Theodore Boone: L’accusato – John Grisham

Incipit Theodore Boone: L’accusato

L’imputato era un riccone di nome Pete Duffy, e il suo presunto crimine l’omicidio. Secondo la polizia e gli avvocati dell’accusa, il signor Duffy aveva strangolato la bella moglie nella splendida casa di loro proprietà, attigua all’area della sesta buca di un campo da golf dove quel giorno lui, l’imputato, giocava da solo. Se fosse stato giudicato colpevole, Duffy avrebbe trascorso il resto della propria vita in prigione. Se fosse stato assolto, avrebbe lasciato l’aula del tribunale da uomo libero. A conti fatti, la giuria non lo aveva riconosciuto colpevole. Né innocente.

Incipit tratto da:
Titolo: Theodore Boone: L’accusato
Autore: John Grisham
Traduzione: Simona Brogli
Titolo originale: Theodore Boone: The Accused
Casa editrice: Mondadori

Bibliografia John Grisham

Copertine di Theodore Boone L'accusato di John Grisham

Incipit Theodore Boone: The Accused

The accused was a wealthy man by the name of Pete Duffy, and his alleged crime was murder. According to the police and the prosecutors, Mr. Duffy strangled his lovely wife in their attractive home on the sixth fairway of a golf course where he, the accused, was playing golf that day, alone. If convicted, he would spend the rest of his life in prison. If acquitted, he would walk out of the courtroom a free man. As things turned out, the jury did not find him guilty, or not guilty.

Incipit tratto da:
Title: Theodore Boone: The Accused
Author: John Grisham
Publisher: Dutton Juvenile
Language: English
Quarta di copertina / Trama

Theodore Boone ha solo 13 anni ma ha già dimostrato di avere le carte in regola per realizzare il suo sogno: diventare un grande avvocato.
Per questo, quando scopre che un ladro ha rubato un cappello da baseball dal suo armadietto a scuola, non si preoccupa: sarà stato uno scherzo.
Ma da quel momento una mano invisibile lo perseguita: prima gli taglia le gomme della bici, poi tira un enorme sasso contro la finestra della sua stanza e, alla fine, arriva anche la polizia. Il cappello da baseball è stato ritrovato sul luogo di un grave furto e ora Theo è il principale indiziato. In una sfida al limite dell’impossibile, deve dimostrare la sua innocenza, proprio quando nessuno vuole credere alla verità.
(Ed. Mondadori)

Cronologia opere John Grisham

Theodore Boone: la ragazza scomparsa – John Grisham

Incipit Theodore Boone: la ragazza scomparsa

Il rapimento di April Finnemore era avvenuto nel cuore della notte, tra le nove e un quarto di sera, ora in cui la ragazza aveva parlato al telefono con Theo Boone, e le tre e mezzo del mattino, quando sua madre era entrata in camera da letto e si era resa conto che la figlia non c’era.
Il rapimento sembrava essere stato precipitoso: chiunque avesse portato via April non le aveva lasciato il tempo di prendere le sue cose. Il portatile era ancora al suo posto e, benché la stanza fosse piuttosto in ordine, c’erano alcuni indumenti sparsi in giro, il che rendeva difficile stabilire se la ragazza fosse riuscita a prepararsi un bagaglio. Probabilmente no, riteneva la polizia. Lo spazzolino da denti era ancora sul lavabo e lo zaino vicino al letto. Il pigiama era sul pavimento, quindi se non altro le era stato consentito di vestirsi. La madre, nei momenti in cui non piangeva o singhiozzava, informò gli agenti che la felpa bianca e blu, la preferita di sua figlia, non era nella cabina armadio. Ed erano sparite anche le sue sneaker preferite.

Incipit tratto da:
Titolo: Theodore Boone: la ragazza scomparsa
Autore: John Grisham
Traduzione: Nicoletta Lamberti
Titolo originale: Theodore Boone: The Abduction
Casa editrice: Mondadori

Bibliografia John Grisham

Copertine di Theodore Boone la ragazza scomparsa di John Grisham

Incipit Theodore Boone: The Abduction

The abduction of April Finnemore took place in the dead of night, sometime between 9:15 p.m., when she last spoke with Theo Boone, and 3:30 a.m., when her mother entered her bedroom and realized she was gone. The abduction appeared to have been rushed; whoever took April did not allow her to gather her things. Her laptop was left behind. Though her bedroom was fairly neat, there was some clothing strewn about, which made it difficult to determine if she had been able to pack. Probably not, the police thought. Her toothbrush was still by the sink. Her backpack was by her bed. Her pajamas were on the floor, so she at least had been allowed to change. Her mother, when she wasn’t crying or ranting, told the police that her daughter’s favorite blue-and-white sweater was not in the closet. And April’s favorite sneakers were gone, too

Incipit tratto da:
Title: Theodore Boone: The Abduction
Author: John Grisham
Publisher: Puffin
Language: English
Quarta di copertina / Trama

April Finnemore è scomparsa. Qualcuno l’ha rapita nel cuore della notte, e l’ultimo ricordo che Theodore Boone ha di lei è la telefonata della sera prima.
Perché April si sente sola, e spesso trova conforto dalla sua difficile vita familiare nelle lunghe chiacchierate con lui. Theo, tredicenne avvocato in erba, è sempre pronto a intervenire: ma ora è disposto a rischiare tutto, visto che il rapimento riguarda la sua migliore amica e il sentimento che lo muove è forse qualcosa di più che l’amore per la giustizia.
La polizia sembra non avere indizi, finché dalla vita di April non emerge Jack Leeper, un parente evaso di prigione. E nel frattempo dalle acque del fiume viene ripescato un corpo misterioso. Il malvivente è coinvolto nel rapimento? E soprattutto, April è ancora viva? Mai come ora Theodore Boone dovrà sfoderare tutto il proprio coraggio per risolvere il caso più importante della sua giovane carriera, prima che sia troppo tardi.
(Ed. Mondadori; Grandi Bestseller Ragazzi)

Cronologia opere John Grisham

La prima indagine di Theodore Boone – John Grisham

Incipit La prima indagine di Theodore Boone

Theodore Boone era figlio unico e per questo di solito faceva colazione da solo. Suo padre, un avvocato sempre molto impegnato, aveva l’abitudine di uscire presto e incontrare gli amici per un caffè e qualche chiacchiera al solito bar del centro, ogni mattina alle sette. La madre di Theo, anche lei un’avvocatessa molto impegnata, cercava di perdere cinque chili da almeno dieci anni e per questo si era convinta che la colazione non doveva prevedere altro che caffè e giornale. E così lui mangiava in solitudine cereali freddi e succo d’arancia al tavolo della cucina, con un occhio all’orologio. In casa Boone c’erano orologi dappertutto, un chiaro segno del fatto che era abitata da persone organizzate.

Incipit tratto da:
Titolo: La prima indagine di Theodore Boone
Autore: John Grisham
Traduzione: Fabio Paracchini
Titolo originale: Theodore Boone: Kid Lawyer
Casa editrice: Mondadori

Bibliografia John Grisham

Copertine di La prima indagine di Theodore Boone di John Grisham

Incipit Theodore Boone: Kid Lawyer

Theodore Boone was an only child and for that reason usually had breakfast alone. His father, a busy lawyer, was in the habit of leaving early and meeting friends for coffee and gossip at the same downtown diner every morning at seven. Theo’s mother, herself a busy lawyer, had been trying to lose ten pounds for at least the past ten years, and because of this she’d convinced herself that breakfast should be nothing more than coffee with the newspaper. So he ate by himself at the kitchen table, cold cereal and orange juice, with an eye on the clock. The Boone home had clocks everywhere, clear evidence of organized people.

Incipit tratto da:
Title: Theodore Boone: Kid Lawyer
Author: John Grisham
Publisher: Penguin
Language: English
Quarta di copertina / Trama

Un omicidio perfetto. Un testimone senza volto. Qualcuno conosce la verità… e ha solo 13 anni! Theodore Boone è un tipo con le idee chiare: vuole diventare un avvocato. Per questo fornisce consulenze legali ai suoi compagni di scuola e, quando sospetta che la giustizia stia commettendo un errore, indaga in prima persona. Ma nemmeno nei suoi sogni più ambiziosi avrebbe immaginato di trovarsi coinvolto nel processo del secolo: Peter Duffy, ricco giocatore di golf, sta per essere scagionato per insufficienza di prove dall’accusa di aver ucciso la moglie. Theodore ha in mano un testimone che potrebbe cambiare il corso del processo: ma non può portarlo in tribunale, perché è vincolato a un inviolabile patto di segretezza…
(Ed. Mondadori; Grandi Bestseller Ragazzi)

Cronologia opere John Grisham