Chourmo – Jean-Claude Izzo

Incipit Chourmo

Dall’alto dei gradini della stazione Saint-Charles, Guiton, come lo chiamava ancora sua madre, contemplava Marsiglia. “La grande città”. Sua madre ci era nata, ma non gliela aveva mai fatta vedere. Malgrado le promesse. Adesso era lì. Solo. Come un adulto.

Incipit tratto da:

    • Titolo: Chourmo: il cuore di Marsilia
    • Autore: Jean-Claude Izzo
    • Traduzione: Barbara Ferri
    • Titolo originale: Chourmo
    • Casa editrice: e/o

Bibliografia Jean-Claude Izzo

Chourmo di Jean-Claude Izzo

Incipit Chourmo

Du haut des escaliers de la gare Saint-Charles, Guitou – comme l’appelait encore sa mère – contemplait Marseille. “La grande ville”. Sa mère y était née, mais elle ne l’y avait jamais emmené. Malgré ses promesses. Maintenant, il y était. Seul. Comme un grand.

Incipit tratto da:

Quarta di copertina / Trama
Il commissario Fabio Montale ha lasciato la polizia, di cui non ha mai condiviso la politica repressiva nei confronti dei giovani immigrati e tantomeno le collusioni di alcuni colleghi con mafiosi e appartenenti al Front National di Le Pen. Quando il figlio sedicenne di una sua cugina viene trovato morto, dopo essere stato cacciato di casa dal patrigno a causa di un flirt con una coetanea araba, Montale deve indagare da solo tra gli interessi malavitosi sul porto di Marsiglia, le violenze razziste del Front National e i gruppi fondamentalisti islamici che fanno proseliti tra i giovani disperati dei casermoni di periferia.
(Ed. e/o)

Bibliografia Jean-Claude Izzo

Jean-Claude Izzo – Opere – Bibliografia

Jean-Claude Izzo
Nato nel 1945, deceduto nel 2000 a Marsiglia (Francia)

Bibliografia essenziale di Jean-Claude Izzo

Opere di Jean-Claude Izzo pubblicate in Italia :

  • Casino totale
    Data di pubblicazione: 1995 (in Italia 1998) [Trilogia Marsiglia I]
    Titolo originale: Total Kheops
  • Chourmo – Il cuore di Marsiglia
    Data di pubblicazione: 1996 (in Italia 1999) [Trilogia Marsiglia II]
    Titolo originale: Chourmo
  • Marinai perduti
    Data di pubblicazione: 1997 (in Italia 2001)
    Titolo originale: Les marins perdus
  • Vivere stanca
    Data di pubblicazione: 1998 (in Italia 2001)
    Titolo originale: Vivre fatigue
  • Solea
    Data di pubblicazione: 1998 (in Italia 2000) [Trilogia Marsiglia III]
    Titolo originale: Soléa
  • Il sole dei morenti
    Data di pubblicazione: 1999 (in Italia 2000)
    Titolo originale: Le soleil des mourants
  • Aglio, menta e basilico
    Data di pubblicazione: 2000 (in Italia 2006)
    Titolo originale: Marseille

Opere e Bibliografia Jean-Claude Izzo

Aggiornato Agosto 2013

Casino totale – Jean-Claude Izzo

Incipit Casino totale

Aveva solo l’indirizzo. Rue des Pistoles, nel Vieux Quartier. Erano anni che non tornava a Marsiglia. Ora non aveva più scelta.
Era il 2 giugno, pioveva. Nonostante la pioggia, il tassista rifiutò di inoltrarsi nei vicoli. Lo fece scendere davanti a Montée-des-Accoules. Un centinaio e più di scalini da salire e un dedalo di strade fino a rue des Pistoles. Il suolo era cosparso di sacchi di spazzatura sventrati e dalle strade saliva un odore acre, un misto di piscio, umidità e muffa. Unico grande cambiamento, il restauro del quartiere. Alcune case erano state demolite. Le facciate di altre ridipinte, in ocra e rosa, con persiane verdi e blu, all’italiana.
Di rue des Pistoles, probabilmente una delle più strette, rimaneva solo una metà, il lato pari. L’altro era stato raso al suolo, così come le case di rue Rodillat. Al loro posto, un parcheggio. Fu la prima cosa che vide sbucando all’angolo di rue du Refuge. Qui, sembrava che i costruttori avessero fatto una pausa. Le case erano luride, fatiscenti, divorate da una vegetazione merdosa.

Incipit tratto da:

    • Titolo: Casino totale
    • Autore: Jean-Claude Izzo
    • Traduzione: Barbara Ferri
    • Titolo originale: Total Kheops
    • Casa editrice: E/O

Bibliografia Jean-Claude Izzo

Casino totale di Jean-Claude Izzo

Incipit Total Khéops

Il n’y avait que son adresse. Rue des Pistoles, dans le Vieux Quartier. Cela faisait des années qu’il n’était pas venu à Marseille. Maintenant il n’avait plus le choix.
On était le 2 juin, il pleuvait. Malgré la pluie, le taxi refusa de s’engager dans les ruelles. Il le déposa devant la Montée-des Accoules. Plus d’une centaine de marches à gravir et un dédale de rues jusqu’à la rue de Pistoles. Le sol était jonché de sacs d’ordures éventrées et il s’élevait des rues une odeur âcre, mélange de pisse, d’humidité et de moisi. Seul grand changement, la rénovation avait gagné le quartier. Des maisons avaient été démolies. Les façades des autres étaient repeintes, en ocre et rose, avec des persiennes vertes ou bleues, à l’italienne.
De la rue des Pistoles, peut-être l’une des plus étroites, il n’en restait plus que la moitié, le côté pair. L’autre avait été rasée, ainsi que les maisons de la rue Rodillat. A leur place, un parking. C’est ce qu’il vit en premier, en débouchant à l’angle de la rue du Refuge. Ici, les promoteurs semblaient avoir fait une pause. Les maisons étaient noirâtres, lépreuses, rongées par une végétation d’égout.

Incipit tratto da:

Quarta di copertina / Trama
Fabio, Ugo e Manu sono amici da sempre. Hanno condiviso la povertà dell’infanzia e l’amore per una stessa donna, Lole. Una volta adulti le loro strade si sono divise. Fabio è diventato un poliziotto, mentre Ugo e Manu sono ormai due malviventi di un certo calibro. Quando Manu viene trovato ammazzato, Ugo torna a Marsiglia per vendicarlo. Anche Fabio vuole scoprire chi ha fatto fuori l’amico e inizia a indagare a modo suo, perché Fabio è un poliziotto anomalo, qualcuno pensa che stia scivolando verso una pericolosa china, visto che preferisce di gran lunga la compagnia dei delinquenti a quella dei colleghi delle squadre speciali.
(Ed. e/o)

Bibliografia Jean-Claude Izzo