Ballo in maschera – Magda Szabó

Incipit Ballo in maschera

La nonna cuce.
A tratti allontana da sé la gonna zingaresca, l’accosta per un attimo alla vita di Kriszti per poi continuare ad arricciare il grande scialle di cashmere che di solito copre il pianoforte. Kriszti le gironzola attorno e guarda la sua mano ossuta che non si ferma un attimo. Le mani della nonna non hanno dita piccole e sottili, ma larghe e consumate dal lavoro. Il costume di Carnevale sarà bellissimo, pur essendo fatto in casa: nulla di più facile con una nonna che da giovane faceva la sarta. La signora Éva aveva chiesto di non noleggiare i costumi, ma Anikó ne ha preso uno magnifico a nolo, perché lei è fatta così. Ha con sé sempre non uno, ma due specchi.

Incipit tratto da:

  • Titolo: Ballo in maschera
  • Autrice: Magda Szabó
  • Traduzione: Andrea Rényi
  • Titolo originale: Álarcosbál
  • Casa editrice: Salani

Ballo in maschera - Magda Szabó

Quarta di copertina / Trama
Budapest, inverno del 1960. Kristi ha quindici anni e il carattere chiuso di una ragazzina cresciuta all’ombra di una tragedia troppo grande. Sua madre è morta nel darla alla luce sotto i bombardamenti della seconda guerra mondiale, e la sua famiglia è formata dal padre e dalla nonna materna, un microcosmo senza allegria. Ma oggi è tutto diverso: a scuola c’è una festa di carnevale e Kristi ha ottenuto il permesso di parteciparvi. La nonna le ha cucito un bellissimo abito da zingara e così mascherata Kristi è sicura che troverà il coraggio per portare a compimento il suo piano. Parlerà con la sua professoressa preferita, la giovane Eva Megyesi, che tanto le è stata vicina in questi mesi, aiutandola a trovare quella serenità che le è sempre mancata. Kristi le dirà che ha capito che anche suo padre è stato conquistato dalla sua forza e dalla sua allegria e forse ci sarà una seconda occasione di felicità per tutti… Dopo Ditelo a Sofia, Magda Szabò dà voce a un nuovo, indimenticabile personaggio femminile, ritratto con la straordinaria capacità di indagare l’animo umano – e femminile in particolare – che l’ha resa una delle autrici più importanti del Novecento.
(Ed. Salani)

Bibliografia Magda Szabó