Marguerite Yourcenar – Opere – Bibliografia

Marguerite Yourcenar
nasce Marguerite Cleenewerck de Crayencour nel 1903 a Bruxelles (Belgio) e muore nel 1987 a Bar Harbor (Maine – U.S.A.)

Bibliografia di Marguerite Yourcenar
Opere di Marguerite Yourcenar pubblicate in Italia:

  • Alexis o il trattato della lotta vana
    Data di pubblicazione: 1929 (In Italia 1962)
  • Fuochi
    Data di pubblicazione: 1936 (In Italia 1984)
    Titolo originale:Feux
  • Novelle orientali
    Data di pubblicazione: 1938 (In Italia 1983)
    Titolo originale: Nouvelles orientales
  • Il colpo di grazia
    Data di pubblicazione: 1939 (In Italia 1962)
    Titolo originale: Le Coup de grâce
  • Memorie di Adriano
    (Le memorie di Adriano, imperatore)
    Data di pubblicazione: 1951 (In Italia 1953)
    Titolo originale: Mémoires d’Hadrien
  • I doni di Alcippe: poesie
    Data di pubblicazione: 1956 (In Italia 1987)
    Titolo originale: Les Charités d’Alcippe
  • Moneta del sogno
    Data di pubblicazione: 1934 [rifacimento 1958](In Italia 1984)
    Titolo originale: Denier du rêve
  • Con beneficio d’inventario
    Data di pubblicazione: 1962 (In Italia 1985)
    Titolo originale: Sous bénéfice d’inventaire
  • L’Opera al nero
    Data di pubblicazione: 1965 (In Italia 1969)
    Titolo originale: L’Œuvre au noir
  • Tutto il teatro
    Data di pubblicazione: 1971 (In Italia 1988)
    Titolo originale: Théâtre
  • Care memorie
    (Il labirinto del mondo I)
    Data di pubblicazione: 1973 (In Italia 1981)
    Titolo originale: Souvenirs pieux (Le Labyrinthe du monde)
  • Archivi del Nord
    (Il labirinto del mondo II)
    Data di pubblicazione: 1977 (In Italia 1982)
    Titolo originale: Archives du Nord (Le Labyrinthe du monde)
  • Ad occhi aperti
    Data di pubblicazione: 1980 (In Italia 1982)
    Titolo originale: Les yeux ouverts
  • Scritto in un giardino
    Data di pubblicazione: 1980 (In Italia 2004)
    Titolo originale: Écrit dans un jardin
  • Mishima o la visione del vuoto
    Data di pubblicazione: 1981 (In Italia 1982)
    Titolo originale: Mishima ou la Vision du vide
  • Come l’acqua che scorre: tre racconti
    Data di pubblicazione: 1982 (In Italia 1983)
    Titolo originale: Comme l’eau qui coule
  • Il tempo grande scultore
    Data di pubblicazione: 1983 (In Italia 1985)
    Titolo originale: Le temps, ce grand sculpteur
  • I trentatré nomi di Dio: tentativo di un diario senza data e senza pronome personale
    Data di pubblicazione: 1986 (In Italia 2003)
    Titolo originale: Les trente-trois noms de Dieu
  • La voce delle cose
    Data di pubblicazione: 1987 (In Italia )
    Titolo originale: La voix des choses
  • Quoi? L’éternité
    (Il labirinto del mondo III)
    Data di pubblicazione: 1988 (In Italia 1989)
    Titolo originale: Quoi? L’éternité (Le Labyrinthe du monde)
  • Pellegrina e straniera
    Data di pubblicazione: 1989 (In Italia 1990)
    Titolo originale: En pèlerin et en étranger
  • Il giro della prigione
    Data di pubblicazione: 1991 (anche in Italia)
    Titolo originale: Le tour de la prison
  • Lettere ai contemporanei
    Data di pubblicazione: 1995(Anche in Italia )
    Titolo originale: Lettres à ses amis et quelques autres
  • Racconto Azzurro : e altre novelle
    Data di pubblicazione: In Italia 1993
    Titolo originale: Conte bleu, Le premier soir, Maléfice
  • Raccolte di: Romanzi e Racconti, Opere; Saggi e Memorie; Antologie

Marguerite Yourcenar - Opere

Aggiornato Settembre 2009

Alexis – Marguerite Yourcenar

Incipit Alexis

Questa lettera, amica mia, sarà lunghissima. Non mi piace troppo scrivere. Ho letto sovente che le parole tradiscono il pensiero, ma mi sembra che le parole scritte lo tradiscano ancor di piú. Tu sai ciò che resta di un testo dopo due successive traduzioni. E poi, io non sono abile. Scrivere è una scelta perpetua tra mille espressioni, nessuna delle quali, avulsa dalle altre, mi soddisfa completamente. Eppure dovrei sapere che soltanto la musica permette il concatenarsi degli accordi. Una lettera, anche la piú lunga, costringe a semplificare ciò che non avrebbe dovuto essere semplificato: si è sempre cosí poco chiari quando si tenta di essere esaurienti! Qui vorrei fare uno sforzo, non soltanto di sincerità, ma anche di esattezza; ce ne saranno cancellature in queste pagine; ce ne sono già. Ciò che ti chiedo (la sola cosa che ti possa chiedere ancora) è di non saltare alcuna di queste righe che mi saranno costate tanto. Se è difficile vivere, e ancora piú difficile spiegare la propria vita.

Incipit tratto da:

    • Titolo: Alexis – o il trattato della lotta vana
    • Autrice: Marguerite Yourcenar
    • Traduzione: Maria Luisa Spaziani
    • Titolo originale: Alexis ou le traité du vain combat
    • Casa editrice: Feltrinelli

Bibliografia Marguerite Yourcenar

Alexis - Marguerite Yourcenar

Come l’acqua che scorre – Marguerite Yourcenar

Incipit Come L’Acqua Che Scorre

Era a Napoli nel 1575, dietro le spesse mura del forte Sant’Elmo di cui suo padre era governatore. Don Alvaro, stabilitosi ormai da lunghi anni nella penisola, si era conquistato il favore del viceré ma anche l’ospitalità della popolazione e quella dei membri della nobiltà campana che mal sopportavano gli abusi dei funzionari spagnoli. nessuno peraltro contestava la sua integrità, né l’eccellenza della sua stirpe, Con l’appoggio del cardinale Maurizio Carafa, suo parente, aveva sposato la nipote Agnese di Montefeltro, Valentina, ultimo fiore di una razza privilegiata che in lei aveva esaurito la sua linfa. Valentina era bella, il suo viso luminoso, la figura sottile:la sua perfezione scoraggiava i rimatori delle Due Sicilie. Preoccupato del pericolo che una tale meraviglia faceva correre al suo onore, e per natura incline a diffidare delle donne, Don Alvaro un esistenza quasi claustrale e gli anni di Valentina si dividevano tra le melanconiche tenute che il marito possedeva in Calabria, il convento d’Ischia, dove trascorreva la Quaresima, e le camerette a volta della fortezza dove, nelle segrete, marcivano i sospetti di eresia e gli avversari politici.
(Anna, soror…)

La notizia che Nathanaël era morto in una piccola isola della Frigia fece poco scalpore quando giunse ad Amsterdam. Lo zio Elia e la zia Eva ammisero di essersi aspettati questa fine, d’altronde, due anni prima, Nathanaël aveva rischiato di morire all’ospedale di Amsterdam; il suo secondo trapasso, per così dire, non commuoveva più. Si diceva che la moglie Sarai (ma era proprio sua moglie?) fosse morta prima di lui, era meglio non indagare troppo sul come. Quanto al figlio dei due, Lazzaro, Elia Adriansen si vedeva proprio andare a cercarlo lungo la Judenstraat, in casa di una vecchia dagli occhi troppo neri e troppo vivi che, bene o male, passava per essere la nonna dell’orfano.
( Un uomo oscuro )

Incipit tratto da:

  • Titolo: Come l’acqua che scorre
  • Autrice: Marguerite Yourcenar
  • Traduzione: Maria Caronia
  • Titolo originale: Comme l’eau qui coule
  • Casa editrice: Einaudi
  • Bibliografia Marguerite Yourcenar

Come l’acqua che scorre - Marguerite Yourcenar