Vita di Gabriele D’Annunzio – Piero Chiara

Incipit Vita di Gabriele D’Annunzio

Il 12 marzo 1863, a Pescara, nella casa di via Manthoné oggi consacrata alla sua memoria, nacque Gabriele D’Annunzio, figlio legittimo di Francesco Paolo Rapagnetta D’Annunzio e di Luisa De Benedictis. Non a bordo del brigantino Irene , come il Poeta fece credere allo Scarfoglio nel 1882 e come scrisse nel 1894 sulla «Revue de Paris», ma sulla terra ferma e venendosi a collocare in una situazione anagrafica che è facile chiarire, dopo molte inesattezze.

Incipit tratto da:

    • Titolo: Vita di Gabriele D’Annunzio
    • Autore: Piero Chiara
    • Casa editrice: Mondadori

Bibliografia Piero Chiara

Vita di Gabriele D’Annunzio - Piero Chiara
Quarta di copertina / Trama
Una biografia seria e documentata in cui c’è tutto d’Annunzio . Ci sono i suoi rapporti con le donne, ma anche quelli con gli uomini politici del suo tempo, da Giolitti a Nitti e a Mussolini, e con gli intellettuali e gli artisti dell’epoca, da Carducci a Pascoli, da Mascagni a Puccini, da Debussy a Toscanini, da De Amicis a Giocosa, da Barrès a Proust, da Michetti a Fortuny. Ci sono le sue avventure erotiche, ma anche le sue molteplici avventure spirituali e artistiche e le sue imprese eroiche. C’è il Superuomo che vive la sua “vita inimitabile” e che compone Il Fuoco o le liriche di Alcyone o le pagine del Notturno, ma c’è anche l’uomo sopravvissuto a se stesso e al suo creativo che conosce la triste e dolorosa decadenza degli anni del Vittoriale. C’è , infine, nel libro, accanto alla storia puntualmente ricostruita della vicenda umana e artistica di d’Annunzio, la storia di tutta l’epoca che ha fatto da sfondo a quella vicenda e che dall’indomani dell’unificazione italiana si snoda avventurosamente, attraverso gli scandali dell’età crispina, le prime imprese coloniali, gli anni di Giolitti, la guerra di Libia, la prima guerra mondiale, il colpo di mano di Fiume, l’avvento e l’affermazione del fascismo, sino alle soglie della tremenda tempesta che, insieme a d’Annunzio, avrebbe spazzato via anche il suo mondo. Tutto ciò, naturalmente, raccontato alla maniera colloquiale, smaliziata e “leggibile” di Piero Chiara.
(Ed. Mondadori)

Bibliografia Piero Chiara