Il debito – Glenn Cooper

Incipit Il debito

Aveva gli occhi azzurri. Non un azzurro sbiadito e acquoso, bensì un colore vivido, dell’esatta sfumatura del lapislazzuli; li teneva fissi in quelli di lei mentre facevano l’amore, con una concentrazione priva di tentennamenti che la sconcertava ogni volta.
«Non fermarti, Jean, non fermarti!» lo pregò la donna.
«Non mi fermerei per niente al mondo», ansimò lui in risposta, continuando a muoversi finché, scosso da un brivido, non si abbandonò su di lei.
Era asciutto e muscoloso, senza un filo di grasso. Ci sarebbe voluto almeno un decennio prima che soccombesse alle caratteristiche di famiglia, assumendo la raffinata corpulenza tipica di chi ha molto denaro. Per adesso, era un ventisettenne dall’appetito insaziabile che bramava nuove opportunità, occasioni per dimostrare il proprio valore e quella ragazza dalla chioma corvina e dalla pelle color latte.

Incipit tratto da:

  • Titolo: Il debito
  • Autore: Glenn Cooper
  • Traduzione: Luca Tarlazzi
  • Titolo originale: The Debt
  • Casa editrice: Nord

Bibliografia Glenn Cooper

Il debito di Glenn Cooper

Quarta di copertina / Trama
Forse non è il paradiso, ma per Cal Donovan, docente di Storia della religione, è come se lo fosse. Per ringraziarlo del suo ruolo cruciale nel caso del sacerdote con le stigmate, papa Celestino VI ha infatti concesso a Cal un privilegio straordinario: l’accesso illimitato alla Biblioteca Vaticana e all’Archivio Segreto Vaticano; chilometri di scaffali su cui sono conservati centinaia di migliaia tra manoscritti, documenti antichi e reperti inestimabili. E Cal ne approfitta subito per le sue ricerche su un oscuro cardinale italiano vissuto a metà dell’Ottocento, durante i moti rivoluzionari che avevano sconvolto lo Stato Pontificio. Ed è così che s’imbatte in una lettera privata del segretario di Stato dell’epoca, in cui si fa riferimento a un banchiere e alla necessità di trasferirlo in gran segreto fuori Roma. Nel corso degli anni, Cal ha imparato a fidarsi del proprio istinto e quella strana vicenda lo attira come una calamita. Non può tuttavia immaginare che, dalle pagine ingiallite, emergerà un fatto sconcertante: un ingente debito – mai restituito – contratto in segreto dalla Chiesa con una banca gestita da una famiglia ebrea. Né può prevedere la sorprendente richiesta di Celestino: trovare le prove che quel debito è ancora valido. Ma quali sono le reali intenzioni del papa? Cal non è l’unico a porsi quella domanda. Per alcuni membri della Curia è in gioco la sopravvivenza stessa della Chiesa, e sono pronti a usare qualsiasi mezzo pur di fermare le ricerche di Cal e ostacolare i progetti del papa…
(Ed. Nord)

Indice cronologico opere Glenn Cooper