Informativa


Blood – Anne Rice

Incipit Blood

Voglio essere santo. Voglio salvare anime a milioni. Voglio fare del bene ovunque. Voglio combattere il male! Voglio una mia statua a grandezza naturale in ogni chiesa. Sto parlando di un metro e ottantatré di altezza, capelli biondi, occhi azzurri…
Ehi, un attimo.
Sai chi sono?
Magari sei un nuovo lettore e non hai mai sentito parlare di me.
Be’, in tal caso lascia che mi presenti, cosa che bramo ardentemente fare all’inizio di ogni mio libro.
Sono il vampiro Lestat, il più potente e adorabile vampiro
mai creato, un vero schianto soprannaturale, vecchio di
duecento anni, ma cristallizzato in eterno nelle sembianze di un ventenne con un corpo e un viso per i quali saresti disposto a morire, e potresti anche farlo davvero. Sono incredibilmente pieno di risorse e innegabilmente affascinante. Morte,malattia, tempo, forza di gravità non significano nulla per me.
Soltanto due cose mi sono nemiche: la luce diurna, perché
mi rende del tutto inerte e vulnerabile ai raggi del sole, e la coscienza. In altre parole, sono un condannato abitante della notte eterna e un cacciatore di sangue eternamente tormentato.
Ciò non mi rende forse irresistibile?

Incipit tratto da:

Blood - Anne Rice
Quarta di copertina / Trama
Incipit Blood Canticle

I want to be a saint. I want to save souls by the millions. I want to do good far and wide. I want to fight evil! I want my life-sized statue in every church. I’m talking six feet tall, blond hair, blue eyes –.
Wait a second.
Do you know who I am?
I’m thinking maybe you’re a new reader and you’ve never heard of me.
Well, if that’s the case, allow me to introduce myself, which I absolutely crave doing at the beginning of every one of my books.
I’m the Vampire Lestat, the most potent and lovable vampire ever created, a supernatural knockout, two hundred years old but fixed forever in the form of a twenty-year-old male with features and figure you’d die for — and just might. I’m endlessly resourceful, and undeniably charming. Death, disease, time, gravity, they mean nothing to me.
Only two things are my enemy: daylight, because it renders me completely lifeless and vulnerable to the burning rays of the sun, and conscience. In other words, I’m a condemned inhabitant of eternal night and an eternally tormented blood seeker.
Doesn’t that make me sound irresistible?

Incipit tratto da:

  • Title: Blood Canticle
  • Author: Anne Rice
  • Publisher: Ballantine Books
  • Language: English

“Voglio essere santo. Voglio salvare anime a milioni Voglio fare del bene ovunque.” A pronunciare queste parole non è un uomo comune. Non è nemmeno un uomo. È una creatura della notte: il vampiro Lestat. Cristallino in un eterna giovinezza. Lestat è bello come il sole che lo respinge, ma l’oscurità che ha dentro lo tormenta da secoli. La sua brama di redenzione, bontà e amore contrasta con la sua natura di viaggiatore della notte e il suo unico rifugio è la residenza di Blackwood Farm. E proprio qui giunge la bellissima Mona Mayfair, il grande amore del padrone di casa. Quinn, compagno di Lestat. La ragazza è fuggita dall’ospedale dove era rinchiusa da più di un anno, ed è in fin di vita. Una cosa sola può salvarla, il Battesimo del Sangue. Lestat deve così abbandonare i suoi impossibili sogni di purezza e redenzione per trasformarla in un vampiro. Sulle tracce della fuggitiva giunge a Blackwood anche Rowan Mayfair, per la quale Lestat prova una forte attrazione. Ma l’amore a lui non è concesso… Soprattutto ora, che deve aiutare Mona a fare i conti con la sua nuova, tormentata identità di vampiro e con il terribile segreto che ha quasi rischiato di ucciderla. Un romanzo sontuoso, visionario e sensuale in cui si mescolano abilmente erotismo e sentimento, passione e dolore, lealtà e tradimento.
(Ed. Longanesi)

Bibliografia Anne Rice