Informativa


La bambina silenziosa – Peter Høeg

Incipit La bambina silenziosa

La creatrice ha accordato ogni essere umano in una tonalità. e Kasper era in grado di sentirla, soprattutto nel breve attimo indifeso in cui gli altri erano molto vicini ma ancora non sapevano che lui era in ascolto. Quindi aspettava alla finestra, anche in quel momento.

Incipit tratto da:

    • Titolo: La bambina silenziosa
    • Autore: Peter Høeg
    • Traduzione: Bruno Berni
    • Titolo originale: Den stille pige
    • Casa editrice: Mondadori

Bibliografia Peter Høeg

La bambina silenziosa di Peter Hoeg

Quarta di copertina / Trama
Kasper Krone è il discendente di un’antica famiglia circense tedesca, della quale ha replicato con grande successo i fasti. Silenzioso e schivo, è un uomo di poche ma tenaci passioni: il poker, per il quale ha perso più di una fortuna, i suoi allievi della scuola di circo e la musica di Johann Sebastian Bach, di cui conosce a memoria ogni nota. E in realtà per la musica Kasper ha un orecchio incredibile, al limite del soprannaturale, dono che da sempre tiene segreto per ascoltare non solo la sua amatissima musica ma anche, all’insaputa degli altri, i sussurri più impercettibili del mondo. Immensa era stata la sua sorpresa nello scoprire che la piccola e taciturna Klara Maria, giunta a lui anni prima come allieva, condivideva questo suo incredibile dono. E proprio in virtù di questa segreta somiglianza, l’ombroso Kasper non riesce a darsi pace il giorno in cui la bambina, appena decenne, sparisce in circostanze misteriose alla periferia della città. Anche perché lui aveva “sentito” che Klara era in pericolo. Da quel momento comincia per Kasper un’indagine che si dipana, sulla falsariga di una partitura di Bach, tra le vie di Copenhagen e nei meandri dei gesti e dei suoni, ora suadenti, ora ingannevoli degli uomini. Ma Kasper è in ascolto, attento a captare nell’aria il silenzioso grido d’aiuto della sua allieva prediletta… Dopo una lunga assenza torna un autore che ha il fascino enigmatico dei suoi personaggi, con un libro che, proprio come Il senso di Smilla per la neve, nell’esplorare il male che si annida negli uomini, ne scopre altresì la natura incantata e magicamente mutevole.
(Ed. Mondadori; Omnibus Stranieri)

Bibliografia Peter Høeg

Lascia un commento

*
To prove that you're not a bot, enter this code
Anti-Spam Image