Informativa


La banda dei brocchi – Jonathan Coe

Incipit La banda dei brocchi

In una notte nera, sotto un cielo sereno e pieno di stelle, nella città di Berlino, nell’anno 2003, due giovani stavano cenando insieme. Si chiamavano Sophie e Patrick.
Si erano incontrati quel giorno per la prima volta. Sophie stava visitando Berlino con sua madre, Patrick con suo padre. La madre di Sophie e il padre di Patrick si erano frequentati per un po’, parecchio tempo prima; niente di speciale, però . Per qualche tempo, quando andavano ancora a scuola, il padre di Patrick era stato addirittura innamorato della madre di Sophie, ma erano passati ventinove anni dall’ultima volta che si erano scambiati qualche parola.

Incipit tratto da:

    • Titolo: La banda dei brocchi
    • Autore: Jonathan Coe
    • Traduzione: Roberto Serrai
    • Titolo originale: The Rotters’ Club
    • Casa editrice: Feltrinelli

Bibliografia Jonathan Coe

La banda dei brocchi di Jonathan Coe
Incipit The Rotters’Club

On a clear, blueblack, starry night, in the city of Berlin, in the year 2003, two young people sat down to dinner. Their names were Sophie and Patrick.
These two people had never met, before today. Sophie was visiting Berlin with her mother, and Patrick was visiting with his father. Sophie’s mother and Patrick’s father had once known each other, very slightly, a long time ago. For a short while, Patrick’s father had even been infatuated with Sophie’s mother, when they were still at school. But it was twenty-nine years since they had last exchanged any words.

Incipit tratto da:

  • Title: The Rotters’Club
  • Author: Jonathan Coe
  • Publisher: Penguin Books Ltd
  • Language: English

Quarta di copertina / Trama
Trotter, Harding, Anderton e Chase: sembra il nome di un prestigioso studio legale; in realtà è un quartetto di giovani amici, che frequenta un liceo elitario di Bermingham, quel tipo di scuola che preleva giovani intelligenti dal loro background ordinario e li fa atterrare in una classe sociale diversa da quella d’origine. I ragazzi sono destinati a Cambridge e Oxford, a carriere importanti, mentre i genitori rimangono impantanati nel loro mondo di matrimoni sciovinisti, scontri sindacali, guerre di classe e di razza, ignoranza culturale. siamo negli anni Settanta, anni completamente marroni, come scrive Coe, dove s’incastrano sconvolgimenti sociali, lotte politiche, attentati dell’Ira, nuove richieste culturali. Su questo mare in tempesta cercano di destreggiarsi, con alterne fortune, i quattro ragazzi. A fianco del ristretto gruppo di amici, si muovono altre figure che aiutano a definire l’atmosfera e il sapore del tempo. Sono anni di grandi speranze egualitarie, di nuova musica, di grandi esperimenti sociali, di altrettanto grandi delusioni. Divertente, pungente e teneramente romantico, La banda dei brocchi fa per gli anni Settanta ciò che che La famiglia Winshaw ha già fotto per gli anni Ottanta.
(Ed. Feltrinelli; Universale Economica)
Bibliografia Jonathan Coe

Lascia un commento

*
To prove that you're not a bot, enter this code
Anti-Spam Image