Carne e ossa – Kathy Reichs

Incipit Carne e ossa

È sempre stato così. Stai per sbaraccare tutto quando qualcuno inciampa nel pezzo forte della stagione.
Okay. Sto esagerando. Ma somiglia maledettamente a ciò che è successo. E le conseguenze sono state assai più sgradevoli della scoperta dell’ultimo minuto di un frammento di vaso o di una punta di freccia.
Era il 18 maggio, penultimo giorno del corso pratico di archeologia. Avevo venti studenti impegnati a scavare un sito a Dewees, isola di barriera a nord di Charleston, South Carolina.
E avevo anche un giornalista. Con quoziente intellettivo del plancton.
“Sedici corpi?” Plancton tiro fuori un notes a spirale, sentivo che il suo cervello stava già sfornando ritratti di possibili serial killer. “Vittime identificate?”
“Le tombe sono preistoriche”

Incipit tratto da:

Incipit Break No Bones

Carne e ossa - Kathy Reichs

Never fails. You’re wrapping up the operation when someone blunders onto the season’s big score.
OK. I’m exaggerating. But it’s damn close to what happened. And the final outcome was far more disturbing than any last-minute discovery of a potsherd or hearth.
It was May 18, the second-to-the-last day of the archaeological field school. I had twenty students digging a site on Dewees, a barrier island north of Charleston, South Carolina.
I also had a journalist. With the IQ of plankton.
“Sixteen bodies?” Plankton pulled a spiral notebook as his brain strobed visions of Dahmer and Bundy. “Vics ID’d?”
“The graves are prehistoric.”

Incipit tratto da:

  • Title: Break No Bones
  • Author: Kathy Reichs
  • Publisher: Simon & Schuster
  • Language: English

Quarta di copertina / Trama
Sesso. Aspetto. Età. Storia clinica. Perfino la morte. È tutto scritto nelle ossa, e l’antropologa forense Temperance Brennan sa bene come leggerle. Ma un mistero avvolge il ritrovamento di un cadavere in un antico cimitero indiano del South Carolina: la morte risale solo a due anni prima e l’esame al microscopio dello scheletro mostra una serie di indecifrabili, sottilissime incisioni lungo la colonna vertebrale. Il caso si complica quando il corpo di un uomo, trovato appeso a un albero e senza testa, rivela gli stessi strani segni nelle ossa. Tempe comincia a seguire la pista che lega quei macabri omicidi, mentre da un torrente affiora un terzo cadavere. A mano a mano che si avvicina alla soluzione, la posta in gioco aumenta e il rischio si fa più reale: il killer ha aggiunto anche Tempe alla lista.
(Ed. Rizzoli; BUR Narrativa)

Bibliografia Kathy Reichs