La corriera stravagante – John Steinbeck

Incipit La corriera stravagante

Quarantadue miglia a valle della città di San Ysidro, su una grande strada nazionale che traversa la California da settentrione a mezzogiorno, c’è un incrocio, che da un’ottantina d’anni si chiama la Svolta dei Ribelli. Da qui, una strada provinciale piega ad angolo retto verso occidente e prosegue per quarantanove miglia finché sbocca su un’altra grande strada di comunicazione diretta a mezzogiorno, che porta da San Francisco a Los Angeles e, naturalmente, a Hollywood. Chiunque, in codesta parte della California, voglia recarsi dall’interno alla costa, deve prendere la strada che nascendo alla Svolta dei Ribelli si snoda fra le colline un breve tratto di desertico, fra terreni coltivati e montagne, fino a che non raggiunge la grande strada litoranea a San Juan de la Cruz, proprio nel bel mezzo della città.

Incipit tratto da:

  • Titolo: La corriera stravagante
  • Autore: John Steinbeck
  • Traduzione: Nora e Anna Messina
  • Titolo originale: The Wayward Bus
  • Casa editrice: Valentino Bompiani

La corriera stravagante - John Steinbeck
Incipit The Wayward Bus

Forty-two miles below San Ysidro, on a great north-south highway in California, there is a crossroad which for eighty-odd years has been called Rebel Corners. From here a country road goes at right angles toward the west until, after forty-nine miles, it connects with another north-south highway that leads from San Francisco to Los Angeles and, of course, Hollywood. 1 Anyone who wishes to go from the inland valley to the coast in this part of the state must take the road that begins at Rebel Corners and winds through hills and a little desert and through farmland and mountains until, at last, it comes to the coastal highway right in the middle of the town of San Juan de la Cruz.

Incipit tratto da:

  • Title: The Wayward Bus
  • Author: John Steinbeck
  • Publisher: Penguin
  • Language: English

Quarta di copertina / Trama
Pubblicato per la prima volta nel 1947, La corriera stravagante, con il suo carico di avventure sensuali e personaggi fuori dall’ordinario, lasciò sbalorditi pubblico e critica e portò alla luce un nuovo e diverso Steinbeck, non l’autore impegnato di Uomini e topi, ma un narratore divertente e divertito. Le avventure di una corriera e dei suoi passeggeri stravaganti, bloccati nel verde delle vallate californiane, ci restituiscono ancora oggi intatta la loro carica bizzarra e permettono di conoscere uno Steinbeck leggero e vitale, forse nella sua vena più felice e comunicativa.
(Ed. Bompiani)

Bibliografia John Steinbeck

Da questo romanzo il film Fermata per 12 ore per la regia di Victor Vicas (1957)

Locandina Fermata per 12 ore - Victor Vicas