Informativa


Dopo il banchetto – Yukio Mishima

Incipit Dopo il banchetto

Il Setsugoan – il Rifugio-Dopo-la-Nevicata – si ergeva alto su un colle del distretto di Koishikawa a Tokio. era per fortuna sfuggito indenne alla guerra; non si erano lamentati danni, né al meraviglioso giardino, esempio famoso di stile Kobori Enshu, che copriva una superficie di oltre tremila metri quadrati, né agli edifici: né alla gran porta principale, che proveniva da un celebre tempio di Kyoto, né all’atrio e al padiglione presi di peso tali e quali da un antico tempio di Nara, né alla salaper banchetti di stile più moderno.
Al colmo della maretta causata dalla politica fiscale dell’immediato dopoguerra, il Setsugoan era passato dalle mani del suo primo proprietario, un industriale che aveva la mania di fare il maestro di tè, in quelle di una donna bella e vivace. Sotto la sua amministrazione il Setsugoan si trasformò ben presto in un ristorante d’alta classe.

Incipit tratto da:

  • Titolo: Dopo il banchetto
  • Autore: Yukio Mishima
  • Traduzione: Livia Livi
  • Titolo originale: Utage no ato
  • Casa editrice: Feltrinelli
  • Bibliografia di Yukio Mishima

Dopo il banchetto - Yukio Mishima

Lascia un commento

*
To prove that you're not a bot, enter this code
Anti-Spam Image