La foresta in fiore – Yukio Mishima

Da quando sono venuto in questa terra, ho sentito il mio cuore invecchiare misteriosamente e nutrire la sensazione di un profondo isolamento.

Incipit La foresta in fiore

Da quando sono venuto in questa terra, ho sentito il mio cuore invecchiare misteriosamente e nutrire la sensazione di un profondo isolamento. questo luogo non ha mai avuto alcun rapporto né con me né con i miei antenati, ma chissà che un giorno non nasca fra noi uno stretto legame, un legame che si manterrà vivo per tutta la mia discendenza. Pensavo a ciò mentre salivo gli stretti scalini di pietra ricoperti di muschio sul retro della casa. Quella scalinata conduceva a uno spiazzo di cerca di solitudine, il silenzio a poco a poco mi penetrava nell’anima, liberava la mia mente da ogni pensiero, lasciando spazio solo alla bruciante nostalgia del passato.

Incipit tratto da:
Titolo: La foresta in fiore
Autore: Yukio Mishima
Traduzione: Emanuele Ciccarella
Titolo originale: Hanazakari no mori
Casa editrice: Feltrinelli

Bibliografia di Yukio Mishima

La foresta in fiore di Yukio Mishima
Quarta di copertina / Trama

Scritti durante la guerra, tra i sedici e i diciotto anni dell’autore, questi cinque splendidi racconti ruotano intorno al “desiderio” che, sottile e struggente, si insinua nel cuore dei personaggi, si gonfia lentamente, infine esplode infrangendosi contro la forza dissacrante dell’ironia.
Gli antenati, la tradizione, le antiche capitali, il mondo degli dei, una sottile analisi introspettiva, la creazione di un mondo onirico e psicologico alternativo a quello reale, rivelano già il tratto febbrile e solenne del grande scrittore, portando alla luce il rapporto libero e ludico di un adolescente con la poesia e la letteratura.
(Ed. Feltrinelli; U.E.)

Cronologia opere Yukio Mishima