Informativa


L’isola dei cani – Patricia Cornwell

Incipit L’isola dei cani

Unica First aveva un nome che le stava a pennello, o perlomeno così diceva sempre sua madre. Figlia unica, era anche unica nel suo genere: al mondo non c’era nessuno come lei. E per fortuna, sosteneva suo padre, il dottor Ulysses First, che non aveva mai capito da chi la figlia avesse ereditato la propria malvagità.

Incipit tratto da:

    • Titolo: L’isola dei cani
    • Autrice: Patricia Cornwell
    • Traduzione: Annamaria Biavasco
    • Titolo originale: Isle of dogs
    • Casa editrice: Mondadori

Bibliografia Patricia Cornwell

L'isola dei cani di Patricia Cornwell
Incipit Isle of Dogs

Unique First fit her her name like a glove, or at least this was how her mother always put it. Unique came first and was one of a kind. There was no one else like her and this was a damn good thing, to quote her father, Dr. Ulysses First, who had never understood what genetic malignancy blighted his only child.

Incipit tratto da:

Quarta di copertina / Trama
Bedford Crimm, governatore della Virginia, ha la pessima idea di varare una severissima legge sul limite di velocità. E a Tangier Island scoppia il caos. Gli abitanti dell’isoletta, ex covo di pirati, insorgono dichiarando lo stato di rivolta e chiedendo l’indipendenza dalla Virginia. Ma questi non sono gli unici guai per Crimm che, già alle prese con le presunte infedeltà della moglie e dei collaboratori, deve anche far fronte a un’impressionante serie di delitti e feroci aggressioni che insanguinano le strade. A sbrogliare la matassa viene chiamata Judy Hammer, capo della polizia di Richmond, già protagonista de Il nido dei calabroni, insieme a Andy Brazil, gestore di un sito Internet che si propone come sentinella morale della vita pubblica infestata dalla corruzione.
Fra racconti di pirati e antichi tesori, gare automobilistiche, morti e rapimenti, i due scopriranno ben presto come tutti abbiano qualcosa da nascondere…
(Ed. Mondadori; Oscar BestSellers)

Bibliografia Patricia Cornwell

Lascia un commento

*
To prove that you're not a bot, enter this code
Anti-Spam Image