Informativa


Il medaglione – Andrea Camilleri

Incipit Il Medaglione

Il maresciallo Antonio Brancato, comandante la Stazione dei Carabinieri di Belcolle, cangiando il foglio del calendario, come faceva ogni mattina appena trasuto nel suo ufficio, vitti che era il ventisei di maggio, vale a dire che mancavano quattro giorni al compleanno di Giacomina, la sua unica sorella, maritata a Genova e matre di tre figli. Doviva provvidire subito, prima che qualche facenna improvvisa gli faciva passare la cosa di mente.

Incipit tratto da:

Bibliografia Andrea Camilleri

Il medaglione di Andrea Camilleri

Risvolto di copertina / Trama
A vederlo da lontano, Belcolle sembra un paese da cartolina, una barca arenata su una montagna verde, e sullo sfondo il mare di Cefalù. Ma da vicino è ben altra cosa: d’inverno è gelido e nevoso, e per tutto l’anno è abitato da persone taciturne e diffidenti, “genti di montagna”. Sono cinque anni che il maresciallo Antonio Brancato, “Un omo preciso al quale piaciva che tutto stava al posto indovi doviva stare”, è a capo della Stazione dei Carabinieri di questo isolato paesino siciliano. Cinque anni non facili, ma durante i quali il maresciallo Brancato è riuscito a guadagnarsi la confidenza e la stima dei belcollesi. Forse addirittura troppo, infatti ormai tutti lo cercano, anche a sproposito, per ogni problema: per appianare le controversie, sgridare i ragazzini che marinano la scuola o indagare su misteri tutti privati. Come quello dell’inconsolabile Ciccino, che la recentissima scomparsa della moglie Marta sembra aver fatto uscir di senno… Del resto, chi altri potrebbe aiutarlo se non il maresciallo Antonio Brancato?
(Ed Mondadori; Piccola Biblioteca Oscar)

Bibliografia Andrea Camilleri

Lascia un commento

*
To prove that you're not a bot, enter this code
Anti-Spam Image