Il mondo silenzioso di Nicholas Quinn – Colin Dexter

Incipit Il mondo silenzioso di Nicholas Quinn

«Dunque? Lei cosa ne pensa?». Il Presidente del Comitato Esami Esteri interpellò a brucia pelo Cedric Voss, responsabile della Commissione di Storia.
«No, mi scusi, Presidente, ma credo che prima sia meglio sentire il parere del Segretario: in fin dei conti sarà il personale di ruolo a interagire con chi verrà nominato». Si fosse trovato in compagnia meno eletta, Voss avrebbe aggiunto che non gliene importava un fico secco di chi si sarebbe beccato il posto. Ma, date le circostanze, tornò a sprofondare nella comoda poltroncina di pelle azzurra assumendo la sua caratteristica posa sonnacchiosa, con la speranza che tutti si dessero una mossa. La riunione andava avanti da almeno tre ore.

Incipit tratto da:

    • Titolo: Il mondo silenzioso di Nicholas Quinn
    • Autore: Colin Dexter
    • Traduzione: Luisa Nera
    • Titolo originale: The Silent World of Nicholas Quinn
    • Casa editrice: Sellerio

Bibliografia Colin Dexter

Il mondo silenzioso di Nicholas Quinn di Dexter Colin

Incipit The Silent World of Nicholas Quinn

‘Well ? What do you think?’ The Dean of the Foreign Examinations Syndicate addressed his question directly to Cedric Voss, the Chairman of the History Committee.
‘No, no, Dean. I think the Secretary should be the first to have his say. After all, it’s the permanent staff who’ll have to work with whoever we appoint.’ In slightly less distinguished company, Voss would have added that he didn’t give two monkeys which of them got the job. As it was, he reassumed a characteristically somnolent posture in his comfortable blue leather chair, and prayed they’d all get their fingers out. The meeting had already lasted almost three hours.

Incipit tratto da:

  • Title: The Silent World of Nicholas Quinn
  • Author: Colin Dexter
  • Publisher: Pan Macmillan
  • Language: English

Quarta di copertina / Trama
Non è stato facile per Nicholas Quinn riuscire a ottenere la nomina accademica di membro del Comitato Esami Esteridi Oxford. Il giovane professore era afflitto da una sordità progressiva e questo, a parere di alcuni, avrebbe ostacolato una piena funzionalità. Ma alla fine, tra gelosie e risentimenti, l’aveva spuntata sui candidati concorrenti e aveva intrapreso il compito armato del sussiego e della flemma comune a tutti nell’ambiente del santuario universitario. Un giorno Nicholas viene ritrovato cadavere nel suo appartamento da scapolo. Accanto una bottiglia dello sherry preferito. La causa della morte appare semplice: avvelenamento da cianuro. Ma l’indagine dell’ispettore Morse della Thames Valley Police e del suo aiuto Lewis è tutt’altro che semplice. L’ambiente accademico è oscuro, arcano, reticente; è chiuso in un guscio claustrofobico in cui le domande investigative sembrano prevedibili ma tutto è così vischioso che è impossibile muoversi. Si mescolano motivi di carriera, passioni sessuali, intrighi economici, coinvolgimenti di finanziatori esteri, personaggi dalla vita privata impenetrabile. E poi, del tutto all’improvviso, un secondo inspiegabile omicidio. Un ginepraio per l’ispettore Morse, sempre brusco e bisbetico con il paziente sergente; e sempre affezionato agli intermezzi nei pub dove esporre allo scettico collaboratore la trama dei suoi percorsi mentali.
Il mondo silenzioso di Nicholas Quinn è il terzo romanzo della serie dell’ispettore Morse. Un classico del giallo deduttivo, un rinnovato, elegante, esempio del poliziesco di tradizione inglese. A renderlo tale è il modo inconfondibile di narrare dell’autore. Colin Dexter racconta la sua storia allineando con minuzia i vari fili sparsi dell’intreccio; il compito di ricondurli di volta involta al disegno unitario spetta a Morse e alle sue divagazioni, insieme al calmo Lewis, la sua spalla. La coppia procede con un metodo che si direbbe falsificatorio: accumulano ipotesi, presto smentite da nuovi indizi emergenti, che preludono a nuove ipotesi, e così via quasi nello sforzo ogni volta di dimostrare che si sta sbagliando. E questa circolare tessitura investigativa avvince l’attenzione del lettore, ma insieme dà spazio all’autore per un panorama d’ambiente colto nei particolari tipici, e per caratterizzare ironicamente i personaggi, ognuno nella sua individualità pur entro il gruppo umano di compatta appartenenza.
(Ed. Sellerio; La Memoria)

Bibliografia Colin Dexter

Pubblicato anche con il titolo: Un puzzle per l’ispettore Morse