Informativa


Mentre dorme il pescecane – Milena Agus

Incipit Mentre dorme il pescecane

In realtà la nostra non è affatto la famiglia Sevilla Mendoza. Siamo sardi, ne sono sicura, sin dal paleolitico superiore.
È mio padre che ci chiama così, con i due cognomi più comuni laggiù. Ha viaggiato tanto e il suo mito è l’America, ma non quella a Nord, ricca e fortunata, quella del Sud, povera e sfigata. Quando era ragazzo diceva che ci sarebbe tornato da solo o con la donna che avrebbe sposato, con cui avrebbe condiviso gli ideali e l’avventura di provare a salvare il mondo.
A mamma non ha mai chiesto di accompagnarlo. Lui è andato ovunque c’era bisogno di aiuto. Ma mai con lei, che ha troppa paura dei pericoli ed è sempre senza forze.
A casa nostra ciascuno insegue qualcosa: mamma la bellezza, papà il Sud America, mio fratello la perfezione, zia un fidanzato.
Io scrivo storie, perché quando il mondo di qua non mi piace, mi trasferisco nel mio e sto benissimo.

Incipit tratto da:

    • Titolo: Mentre dorme il pescecane
    • Autrice: Milena Agus
    • Casa editrice: Nottetempo

Bibliografia Milena Agus

Mentre dorme il pescecane di Milena Agus

Quarta di copertina / Trama
Una lingua nuova, comica e potente, per raccontare la storia di una famiglia, la famiglia Sevilla Mendozza, sarda “sin dal Palcolitico superiore”. Chi narra è la figlia che ama un uomo sposato dai gusti perversi; e di amore si parla molto in famiglia, e si parla molto di sesso, e di morte, e di Dio,di cui non si riesce mai a decidere se c’è o non c’è, se vuole o non vuole, e della vita, che è come stare in bocca a un pescecane, che a volte si addormenta, e allora, e allora, se hai fortuna, riesci a sgusciare fuori. Una storia profondamente originale, un modo di raccontare che non assomiglia a nessuno. La rivelazione di una nuova scrittrice.
Il primo romanzo di  Milena Agus.
(Ed. Nottetempo)

Bibliografia Milena Agus

Lascia un commento

*
To prove that you're not a bot, enter this code
Anti-Spam Image