Informativa


Il piano infinito – Isabel Allende

Incipit Il Piano Infinito

Andavano per le vie dell’ovest senza fretta e senza meta precisa, mutando rotta secondo il capriccio di un istante, al segnale premonitore di un stormo d’uccelli, alla tentazione di un nome ignoto. I Reeves interrompevano il loro erratico peregrinare ove li cogliesse la stanchezza o incontrassero qualcuno disposto ad acquistare la loro impalpabile mercanzia. Vendevano speranza. Così percorsero il deserto nell’una e nell’altra direzione, valicarono le montagne e una mattina videro apparire il giorno su una spiaggia del Pacifico…

Incipit tratto da:

    • Titolo: Il piano infinito
    • Autrice: Isabel Allende
    • Traduzione: Edda Cicogna e Gianni Guadalupi
    • Titolo originale: El plan infinito
    • Casa editrice: Feltrinelli

Bibliografia di Isabel Allende

Il piano infinito di Isabel Allende
Incipit El Plan Infinito

Iban por los caminos del oeste sin prisa y sin rumbo obligatorio, cambiando la ruta de acuerdo al capricho de un instante, al signo premonitorio de una bandada de pájaros, a la tentación de un nombre desconocido. Los Reeves interrumpían su errático peregrinaje donde los sorprendiera el cansancio o encontraran a alguien dispuesto a comprar su intangible mercadería. Vendían esperanza. Así recorrieron el desierto en una y otra dirección, cruzaron las montañas y una madrugada vieron aparecer el día en una playa del Pacífico.

Incipit tratto da:

  • Título : El plan infinito
  • Autor : Isabel Allende
  • Editor : Harper Perennial
  • Lengua : Español

Quarta di copertina / Trama
“Il seguito lo conosci già, perché lo abbiamo vissuto assieme. La sera in cui ci siamo conosciuti mi chiedesti di raccontarti la mia vita. E’ lunga, ti ho avvertito. Non importa, ho molto tempo, hai detto, senza sapere in che pasticcio ti mettevi con questo piano infinito.”
Il racconto di un’esistenza – ci rammenta Isabel Allende – esige tempo e passione: questo lo spirito del romanzo. Mentre la figura del gringo Gregory Reeves si staglia contro il vasto cielo della sua avventura umana, le vicende si intrecciano ai luoghi, i luoghi alla storia del mondo: il teatro umano di Isabel Allende s’arricchisce di sapori nuovi, di una profonda tensione epica che incatena il lettore. “Il Piano infinito” è un romanzo che riesce a parlare al cuore a essere intimo e seduttivo, senza trascurare temi come l’emarginazione sociale e il razzismo, il contrasto tra opulenza e miseria, le contraddizioni che hanno segnato la trasformazione della famiglia, l’urgenza dell’assoluto.
(Ed. Universale Economica Feltrinelli)

Bibliografia di Isabel Allende

Lascia un commento

*
To prove that you're not a bot, enter this code
Anti-Spam Image