Informativa


Rumble Tumble – Joe R. Lansdale

Incipit tratto da:

Sarebbe facile dimostrare che la mia vita è stata povera di successi, nel campo finanziario come in quello amoroso. Ma nessuno potrebbe sostenere che è stata povera di eventi.
Gli eventi ultimamente erano stati così tanti da convincermi di aver esaurito la scorta di congiunture assurde che mi era stata assegnata, al punto di trovarmi con la legge delle probabilità a mio favore: la mia esistenza futura sarebbe stata relativamente tranquilla. Almeno fino all’arrivo della vecchiaia, quando avrei preso dimora in una scatola di cartone sotto un cavalcavia della Statale 59, cacando dietro i cespugli e leccando la salsa avanzata dall’involucro dei Big Mac.

Incipit tratto da:

    • Titolo: Rumble Tumble
    • Autore: Joe R. Lansdale
    • Traduzione: Alfredo Colitto
    • Titolo originale: Rumble Tumble
    • Casa editrice: Einaudi

Bibliografia essenziale di Joe R. Lansdale

Rumble Tumble di Joe R. Lansdale

Incipit Rumble Tumble

An easy and convincing case could be made that my life has been short on successes, both financial and romantic, but no one could say with any conviction it has been uneventful.
In fact, of late, it had been so full of events, I concluded I had outlived my allotment of outlandish moments, and now the law of averages was on my side for pursuing a relatively tame existence. At least until old age set in and I took up residence in a cardboard box beneath the overpass on Highway 59, taking a dump behind a bush and licking secret sauce off old Big Mac wrappers for sustenance..

Incipit tratto da:

  • Title: Rumble Tumble
  • Author: Joe R. Lansdale
  • Publisher: Vintage
  • Language: English

Quarta di copertina / Trama
Hap è bianco, malinconico, intellettuale e vota per i Democratici. Leonard è un nero gay, va pazzo per il folk, è un po’ manesco e vota per i Repubblicani. Sono amici e hanno in comune uno spiccato senso di giustizia e una capacità senza pari di andarsi a mettere nei guai.
Dopo l’uragano che gli ha distrutto casa, Hap si è trasferito da Leonard. La convivenza dei due non è facile, tanto più che Hap medita di andare a stare con la sua nuova fidanzata, la bella Brett, ma non si decide mai. Ed è proprio Brett a dare il via alla nuova avventura. Viene avvicinata da un nano cerimonioso e un suo losco compare che le chiedono 500 dollari in cambio di informazioni sulla figlia, Tillie. Lei va a incontrarli con Hap e scopre che Tillie è a Oklahoma e vorrebbe fuggire dal bordello dov’è rinchiusa. Con l’aiuto di Leonard, Hap si procura le armi da un personaggio orrendo che cattura gli armadilli per fare tiro al bersaglio. Tillie però non è piú a Oklahoma, è stata trasferita in Messico, in quella che viene definita la «base ricreativa» di una feroce banda di fuorilegge…
Un romanzo del miglior Lansdale: avvincente dalla prima all’ultima pagina, interpretato da un’incredibile varietà di personaggi fra i quali non mancano un indiano cocainomane e un ex bandito diventato prete. Una storia che strappa risate senza mai far venir meno la tensione che fissa gli avvenimenti in un incubo impossibile da dimenticare, come il duello che – nella migliore tradizione epica – conclude la vicenda.
(Ed. Einaudi; Stile Libero Noir)

Bibliografia essenziale di Joe R. Lansdale

Lascia un commento

*
To prove that you're not a bot, enter this code
Anti-Spam Image