La sedia vuota – Jeffery Deaver

Incipit La sedia vuota

Scese a portare dei fiori nel luogo in cui il ragazzo era morto e la ragazza era stata rapita.
Scese perché era grassa, aveva la faccia butterata e non aveva molti amici.
Scese perché ci si aspettava che scendesse.
Scese perché voleva farlo.
Goffa e madida di sudore, Lydia Johansson percorse il ciglio di terra battuta della Route 112, dove aveva parcheggiato la sua Honda Accord, quindi, con cautela, scese lungo il pendio fino alla riva fangosa dove il Canale Blackwater incontrava le acque opache del fiume Paquenoke.
Scese perché pensava che fosse la cosa giusta da fare.
Scese, anche se aveva paura.

Incipit tratto da:

    • Titolo: La sedia vuota
    • Autore: Jeffery Deaver
    • Traduzione: Maura Parolini e Matteo Curtoni
    • Titolo originale: The Empty Chair
    • Casa editrice: Sonzogno

Bibliografia Jeffery Deaver

La sedia vuota di Jeffery Deaver

Incipit The Empty Chair

She came here to lay flowers at the place where the boy died and the girl was kidnapped.
She came here because she was a heavy girl and had a pocked face and not many friends.
She came because she was expected to.
She came because she wanted to.
Ungainly and sweating, twenty-six-year-old Lydia Johansson walked along the dirt shoulder of Route 112, where she’d parked her Honda Accord, then stepped carefully down the hill to the muddy bank where Blackwater Canal met the opaque Paquenoke River.
She came because she thought it was the right thing to do.
She came even though she was afraid.

Incipit tratto da:

  • Title: The Empty Chair
  • Author: Jeffery Deaver
  • Publisher: Paperback
  • Language: English

Quarta di copertina / Trama
Quadriplegico da anni, Rhyme vuole recuperare almeno in parte la sua mobilità. Con Amelia si reca perciò nel North Carolina per sottoporsi all’operazione. Ma appena arrivati le autorità chiedono il loro aiuto in un’indagine: nell’arco di ventiquattr’ore nella cittadina di Tanner’s Corner ci sono stati un omicidio e il rapimento di due giovani donne. Il principale sospetto è uno strano adolescente di nome Insetto. Rhyme e Amelia riusciranno ad inchiodare il giovane, ma nemmeno Rhyme potrebbe mai sospettare che Amelia non sarà d’accordo con lui e fuggirà nella palude insieme al ragazzo che lui considera uno spietato assassino. E così Rhyme si trova ad affrontare la sfida più difficile: quella con la donna cui ha insegnato tutto ciò che sa.
(Ed. BUR Rizzoli 2004)

Bibliografia Jeffery Deaver