Informativa


La spartizione – Piero Chiara

Incipit La spartizione

Da dove era venuto con quella faccia severa, con quell’aspetto composto e a prima vista distinto? Da qualche importante città, da una famiglia di rango, da una lunga abitudine alla riservatezza?
Solo dopo qualche mese si seppe che veniva, in seguito a trasferimento d’ufficio, dal capoluogo della provincia; ma. che era di Cantévria, un paesucolo della Valcuvia, a pochi chilometri da Luino.
“Da Cantévria con quel nome?” si domandava la gente. E nessuno credeva possibile che da quel luogo di campagna, abitato da contadini e da famiglie d’emigranti, potesse uscire un funzionario, anche d’infimo grado, dell’Ufficio Bollo e Demanio; e con quel nome, Emerenziano Paronzini, che sembrava il nome di un generale, benché fosse senza mistero per la Valcuvia dove esistevano molti Emerenziani ed Emerenziane e dove il cognome Paronzini si ripete in più posti.

Incipit tratto da:

    • Titolo: La spartizione
    • Autore: Piero Chiara
    • Casa editrice: Mondadori

Bibliografia Piero Chiara

La spartizione di Piero Chiara

Quarta di copertina / Trama
Emerenziano Paronzini, solerte funzionario statale e reduce di guerra, giunto scapolo alla soglia della mezza età, ha maturato la solenne decisione di prendere moglie. La scelta è caduta sulla non più giovane ma benestante Fortunata Tettamanzi, che vive insieme alle due sorelle minori, Camilla e Tarsilla. L’inaspettata corte dell’interessato pretendente mette però a rischio il consolidato ménage familiare delle tre zitelle, ciascuna ben determinata a farlo innamorare di sé. All’uomo non rimarrà altra soluzione che accettare la situazione e farsi “spartire” fra le tre.
Pubblicato per la prima volta nel 1964, La spartizione vede il trionfo della felicità narrativa tipica dei romanzi di Piero Chiara, che qui mette in scena una pittoresca – e a tratti salace – cronaca di pettegolezzi paesani riuscendo, con finezza e ironia, a trasformare quello che comunemente viene ritenuto uno scandalo in un atto di umanità.
(Ed. Mondadori)

Bibliografia Piero Chiara

Da questo romanzo il film Venga a prendere il caffè da noi per la regia di Alberto Lattuada (1970)

Locandina Venga a prendere il caffè da noi

Lascia un commento

*
To prove that you're not a bot, enter this code
Anti-Spam Image