Scuola per infermiere – P.D. James

Incipit Scuola per infermiere

La mattina del primo omicidio Miss Muriel Beale, ispettrice delle scuole professionali per infermiere presso il comitato centrale infermiere, si svegliò di colpo poco dopo le sei e in quell’ora mattutina prese lentamente coscienza del fatto che era lunedì 12 gennaio, giorno dell’ispezione all’ospedale John Carpender. Aveva già cominciato a registrare i primi suoni familiari del nuovo giorno: la sveglia di Angela, zittita ancor prima che lei si rendesse conto di averla udita, Angela che ciabattava sbuffando per casa, come un animale goffo e mansueto, il gradevole e promettente tintinnio della preparazione del primo tè della giornata. Aprì gli occhi a fatica, resistendo all’insidioso impulso di rientrare nel guscio caldo e accogliente del letto e lasciare che la mente si abbandonasse di nuovo a una beata incoscienza. Cosa mai l’aveva spinta a dire alla direttrice Taylor che sarebbe arrivata poco dopo le nove, in tempo per assistere alla prima ora di lezione delle studentesse di terza? Era assurdo e inutile arrivare tanto presto. L’ospedale si trovava a Heatheringfield, al confine tra il Sussex e lo Hampshire, quasi cinquanta miglia di viaggio da compiere in buona parte prima dell’alba. Per di più pioveva, come pioveva con tetra insistenza ormai da una settimana. Udiva il fioco sibilare degli pneumatici in Cromwell Road e gli schizzi di pioggia che di quando in quando battevano contro i vetri delle finestre. Grazie a Dio, si era data la pena di studiare la cartina di Heatheringfield per sapere esattamente l’ubicazione dell’ospedale. Una cittadina commerciale in espansione, per di più poco nota, poteva diventare un labirinto e costituire una notevole perdita di tempo per l’automobilista imprigionato nell’ingorgo del traffico pendolare di un piovoso lunedì mattina. Sentì istintivamente che sarebbe stata una giornata difficile e si distese sotto le coperte, come a prender forze prima di affrontarla. Stese le dita rattrappite, quasi assaporando l’acuta fitta momentanea delle giunture in tensione. Aveva un po’ d’artrite. Be’, non era poi tanto strano. Dopotutto aveva quarantanove anni. Era arrivato il momento di prendere la vita con un po’ di calma. Perché mai aveva pensato di poter arrivare a Heatheringfield prima delle nove e mezza?

Incipit tratto da:
Titolo: Scuola per infermiere
Autrice: P.D. James
Traduzione: Giovanni Piccioni
Titolo originale: Shroud for a nightingale
Casa editrice: Mondadori

Bibliografia di P.D. James

Copertine di Scuola per infermiere di P.D. James

Incipit Shroud for a nightingale

On the morning of the first murder Miss Muriel Beale, Inspector of Nurse Training Schools to the General Nursing Council, stirred into wakefulness soon after 6 o’clock and into a sluggish early morning awareness that it was Monday, 12th January, and the day of the John Carpendar Hospital inspection. Already she had half-registered the first familiar sounds of a new day: Angela’s alarm silenced almost before she was conscious of hearing it; Angela herself padding and snuffling about the flat like a clumsy but benevolent animal; the agreeably anticipatory tinklings of early tea in preparation. She forced open her eyelids, resisting an insidious urge to wriggle down into the enveloping warmth of the bed and let her mind drift again into blessed unconsciousness. What on earth had prompted her to tell Matron Taylor that she would arrive shortly after 9 A.M. in time to join the third-year students’ first teaching session of the day? It was ridiculously, unnecessarily early. The hospital was in Heatheringfield on the Sussex/Hampshire border, a drive of nearly fifty miles, some of which would have to be done before daybreak. And it was raining, as it had rained with dreary insistence for the past week. She could hear the faint hiss of car tyres on the Cromwell Road and an occasional spatter against the window-pane. Thank God she had taken the trouble to check the map of Heatheringfield to find out exactly where the hospital lay. A developing market town, particularly if it were unfamiliar, could be a time-wasting maze to the motorist in the snarl of commuter traffic on a wet Monday morning. She felt instinctively that it was going to be a difficult day and stretched out under the bedclothes as if bracing herself to meet it. Extending her cramped fingers, she half-relished the sharp momentary ache of her stretched joints. A touch of arthritis there. Well, it was to be expected. She was forty-nine after all. It was time she took life a little more gently. What on earth had led her to think she could get to Heatheringfield before half past nine?

Incipit tratto da:
Title: Shroud for a nightingale
Author: P.D. James
Publisher: Simon & Schuster
Language: English
Quarta di copertina / Trama

Una scuola per infermiere nel cuore dell’Inghilterra dovrebbe essere un luogo quieto e sicuro. Invece, una dopo l’altra, due giovani allieve dell’istituto annesso all’ospedale di Heatheringfield muoiono in circostanze misteriose. La prima per un “incidente” durante un’esercitazione; la seconda, apparentemente suicida, viene trovata morta nel suo letto. L’ispettore Adam Dalgliesh comincia a indagare, certo che una sola mano abbia firmato entrambi i tragici eventi, ma si trova ben presto immerso in un labirinto di indizi, inganni e bugie da cui non sembra facile uscire. Eppure una traccia per arrivare alla verità esiste: ed è quella più indecifrabile, che solo l’occhio attento del detective è in grado di scorgere… Seguendo Adam Dalgliesh ci immergeremo in un’indagine avvincente, dal ritmo serrato. E ancora una volta saluteremo la bravura di P.D. James: magistrale, minuziosa, impeccabile autrice delle più belle detective stories contemporanee.
(Ed. Mondadori; Col. La Signora del Delitto)

Cronologia opere P.D. James