Sulla traccia di Nives – Erri De Luca

Incipit Sulla traccia di Nives

È l’ora di fine giornata, quando ci si infila in una tenda sullo spazio di neve o di roccia che abbiamo spianato. Ci si augura la buonanotte sapendo che l’insonnia sarà prevalente. Per riposo fa bene anche ascoltare il fiato regolare di quello tra noi che riesce a dormire.
Dal sacco piuma escono solo labbra per il fiato. Ci scambiamo parole per arrivare al sonno, almeno un piccolo crollo. Comincio io, nelle chiacchiere con Nives vado da primo in cordata.

Incipit tratto da:

    • Titolo: Sulla traccia di Nives
    • Autore: Erri De Luca
    • Casa editrice: Mondadori

Bibliografia Erri De Luca

Sulla traccia di Nives di Erri De Luca

Quarta di copertina / Trama
Ha per artigli i ramponi sotto le scarpe d’alta quota, ha in mano le picozze per mordere i pendii ghiacciati, le decine di gradi sottozero. È una tigre di alta montagna Nives Meroi, italiana, tra le pochissime donne al mondo ad aver scalato sette dei quattordici giganti che superano gli ottomila metri. Ho seguito per un po’ la sua traccia, che in altro si perde dove non ho respiro. Lei scala senza bombola d’ossigeno e senza un aiuto di portatori d’alta quota.
Gioca pulito col mondo Nives Meroi la tigre, sopra i grattacieli di madre natura.
(Ed. Mondadori; Strade Blu)

Bibliografia Erri De Luca