Informativa


Tempi difficili – Charles Dickens

Incipit Tempi difficili

“Ora, quello che voglio sono Fatti. Insegnate a questi ragazzi e a queste ragazze Fatti e niente altro. Solo di Fatti abbiamo bisogno nella vita. Non piantate altro e sradicate tutto il resto. Solo coi Fatti si può plasmare la mente degli animali che ragionano: il resto non è il principio su cui ho allevato i miei figli, e questo è il principio su cui ho allevato questi fanciulli. Tenetevi ai Fatti, signori!”

Incipit tratto da:

    • Titolo: Tempi difficili
    • Autore: Charles Dickens
    • Traduzione: Bruno Tasso
    • Titolo originale: Hard Times
    • Casa editrice: Rizzoli – BUR

Bibliografia Charles Dickens

Tempi difficili di Charles Dickens
Incipit Hard Times

‘NOW, what I want is, Facts. Teach these boys and girls nothing but Facts. Facts alone are wanted in life. Plant nothing else, and root out everything else. You can only form the minds of reasoning animals upon Facts: nothing else will ever be of any service to them. This is the principle on which I bring up my own children, and this is the principle on which I bring up these children. Stick to Facts, sir!’

Incipit tratto da:

  • Title: Hard Times
  • Author: Charles Dickens
  • Publisher: eBooks@Adelaide
  • Language: English

Quarta di copertina / Trama
Nella “chiazza di fuliggine e di fumo” di Coketown, una sorta di Londra infernale “non contaminata da tracce di fantasia”, prendono vita i contraddittori personaggi di Tempi difficili, uno dei più amari e complessi romanzi di Charles Dickens. Il sindacalista Slackbridge incanta folle di sfruttati con argomenti demagogici e superficiali; l’operaio Stephen Blackpool, legato a una moglie alcolizzata e prostituta, viene accusato ingiustamente di furto, e licenziato dal padrone; il rapace imprenditore Bounderby, uomo che si è fatto da sé, si crogiola nella sua finta strategia liberista; il politico Harthouse cerca proseliti per il “partito dei fatti” dove ogni sistema ideologico vale l’altro. Con cupa fantasia goyesca Dickens costruisce una sorta di favola morale, un’ironica e amara critica all’utilitarismo industriale e alla sua possibilità di accrescere la felicità umana.
(Ed. BUR)

Bibliografia Charles Dickens

Da questo romanzo il film Tempi difficili (Tempos difíceis) per la regia di Joao Botelho (1988)

Lascia un commento

*
To prove that you're not a bot, enter this code
Anti-Spam Image