Informativa


Trilogia della città di K. – Agota Kristof

Incipit Trilogia della città di K.

Arriviamo dalla Grande città. Abbiamo viaggiato tutta la notte. Nostra Madre ha gli occhi arrossati. Porta una grossa scatola di cartone, e noi due una piccola valigia a testa con i nostri vestiti, piú il grosso dizionario di nostro Padre, che ci passiamo quando abbiamo le braccia stanche.
(Il grande quaderno)

Incipit tratto da:

  • Titolo: Trilogia della città di K.: il grande quaderno, la prova, la terza menzogna
  • Autrice: Agota Kristof
  • Traduzione: Armando Marchi
  • Titolo originale: La Trilogie des jumeaux: Le Grand Cahier ; La Preuve ; Le Troisième Mensonge
  • Casa editrice: Einaudi

Bibliografia Agota Kristof

Trilogia della città di K. di Agota Kristof

Quarta di copertina / Trama
«Tutto ha inizio con due gemelli che una madre disperata è costretta ad affidare alla nonna, lontano da una grande città dove cadono le bombe e manca il cibo. Siamo in un paese dell’Est, ma né l’Ungheria né alcun luogo preciso vengono mai nominati. Un inizio folgorante che ci immette di colpo nel tempo atroce dell’ultima guerra raccontandolo come una metafora. La nonna è una “vecchia strega” sporca, avara e senza cuore e i due gemelli, indivisibili e intercambiabili quasi avessero un’anima sola, sono due piccoli maghi dalla prodigiosa intelligenza. Intorno a loro ruotano personaggi disegnati con pochi tratti scarni su uno sfondo di fame e di morte. Favola nera dove tutto è reso veloce ed essenziale da una scrittura limpida e asciutta che non lascia spazio alle divagazioni. Un avvenimento tira l’altro come se una mano misteriosa e ricca di sensualità li cavasse fuori dal cilindro di un prestigiatore crudele».
Rosetta Loy
(Ed. Einaudi; SuperET)

Bibliografia Agota Kristof

Lascia un commento

*
To prove that you're not a bot, enter this code
Anti-Spam Image