Informativa


Tsugumi – Banana Yoshimoto

Incipit Tsugumi

Senza dubbio Tsugumi era una ragazza impossibile.
Ho lasciato il mio tranquillo paesino, in cui si vive di pesca e di turismo, e sono venuta a Tokyo per frequentare l’università. Anche le giornate che trascorro qui sono molto divertenti. Mi chiamo Shirakawa Maria. Maria, proprio come la Madonna.

Incipit tratto da:

Tsugumi - Banana Yoshimoto

Quarta di copertina / Trama
“Giornate di una felicità intensa non capitano spesso nella vita. Ed inseguendo quel vivido miraggio che le persone riescono a tirare avanti e a invecchiare… Tsugumi è un romanzo che parla di questo. Di un’estate di un gruppo di ragazzi che non tornerà mai più. Del mare e del primo amore…” Così Banana Yoshimoto parla del suo romanzo tutto dedicato all’adolescenza. Uscito a puntate nell’edizione giapponese di “Marie Claire” e apparso in volume nel 1989, Tsugumi è sicuramente il più grande successo di Banana Yoshimoto, superando i 2 milioni di copie vendute: questa è la prima edizione in lingua occidentale.
Maria e Tsugumi sono amiche fin dall’infanzia anche se sono due ragazzine molto diverse. Maria, l’io narrante, è dolce e buona: ha lasciato il piccolo paesino in cui era nata e cresciuta per iscriversi all’università a Tokio. Tsugumi è bellissima ma dotata di un carattere infernale: affabile e dolce con gli estranei, nel privato è un tiranno, parla come un maschio ed è viziata all’inverosimile. Non può spostarsi dalla tranquilla penisola di Izu perché le sue condizioni di salute non glielo permettono. Il suo destino pare segnato… Ma quando due amiche si ritrovano, e se questo accade d’estate, e se è il mare a cullare le rispettive solitudini, allora la magia scaturita dall’attimo può creare sensazionali cambiamenti del mondo reale.
(Ed. Feltrinelli; Universale Economica)

Bibliografia Banana Yoshimoto

Lascia un commento

*
To prove that you're not a bot, enter this code
Anti-Spam Image