La voce delle onde – Yukio Mishima

Uta-jima – Isola del canto – ha solo millequattrocento abitanti e una costa lunga meno di tre miglia.

Incipit La voce delle onde

Uta-jima – Isola del canto – ha solo millequattrocento abitanti e una costa lunga meno di tre miglia.
In due punti dell’isola la vista è di una bellezza incomparabile. Uno è quello dove sorge il santuario di Yashiro, che guarda verso nord-ovest e si trova nei pressi del crinale più alto dell’isola. Il tempio domina il panorama dell’ampia distesa del golfo di Ise, e l’isola è situata proprio nello stretto che unisce questo golfo all’oceano Pacifico. Da nord si allunga la penisola di Chita, mentre quella di Atsumi si spinge verso nord-est. A ovest s’intravede la linea della costa, fra i porti di Yamada e di Yokkaichi a Tsu.

Incipit tratto da:
Titolo: La voce delle onde
Autore: Yukio Mishima
Traduzione: Liliana Frassati Sommavilla
Titolo originale: Shiosai
Casa editrice: Feltrinelli

Bibliografia di Yukio Mishima

La voce delle onde di Yukio Mishima
Quarta di copertina / Trama

Senza mai chetarsi, ora infuriata ora implacabile, la voce delle onde ci accompagna durante tutta la lettura di questo romanzo. Si tratta di una storia d’amore che sulla sponda del mare nasce e si sviluppa, raggiungendo apici di toccante e poetica spontaneità e semplicità. La vita, fatta di coraggio e di sacrificio, di un povero villaggio di pescatori giapponesi è lo sfondo per le uscite sul mare in tempesta, la pesca delle perle e i convegni d’amore di due giovani protagonisti, Shinji e Hatsue, su al tempio di Yashiro, che dall’alto del monte domina l’Isola del canto – Uta-jima – come armoniosamente la chiamano i suoi abitanti.
(Ed. Feltrinelli; E.U.)

Cronologia Opere Yukio Mishima