Informativa


Ali di babbo – Milena Agus

Incipit Ali di babbo

La nostra posizione è 39° e 9′ a nord dell’equatore e 9° e 34′ a est del meridiano di Greenwich. Qui il cielo è trasparente, il mare color zaffiro e lapislazzuli, la vegetazione profumata, le scogliere granitiche argento e oro. Nelle piccole zone coltivate, rubate alla macchia, sulla collina, fra i muretti a secco, brillano in primavera i fiori bianchi dei mandorli, in estate i pomodori rossi e in inverno i limoni.
Ma tutta questa bellezza spesso ci annoia e sentiamo il desiderio del mondo normale e ci viene il nervoso. Allora madame e io, per sfogarci, se non possiamo andare in città, facciamo delle cose anche assurde come tuffarci in mare d’inverno, correre per i duecento metri di mulattiera ripida che porta giù alla spiaggia senza fermarci e poi risalire sempre senza fermarci, nuotare al largo sino all’ultimo degli scogli affioranti, oppure andare a piedi a Cala Pira e Punta Is Molentis, d’estate, per fare il bagno all’alba prima dell’arrivo dei turisti, o a cogliere gli asparagi, appena finito l’inverno, e tornare qui contente e farci le frittate.

Incipit tratto da:

    • Titolo: Ali di babbo
    • Autrice: Milena Agus
    • Casa editrice: Nottetempo

Bibliografia Milena Agus

Ali di babbo di Milena Agus

Quarta di copertina / Trama
Nella smagliante Sardegna di Milena Agus , madame (così chiamata perché forse un giorno andrà in Francia) possiede un terreno sul mare assediato dagli speculatori. Ma madame, che è povera, non vende, e così facendo blocca i possibili affari delle famiglie vicine. Eppure i vicini non possono fare a meno di amarla, per la sua generosità e la sua candida resistenza. Questa storia, raccontata da una vicina quattordicenne, è comica e truculenta, fiabesca e vera come sono le storie che Milena Agus la nuova strepitosa scrittrice che si è rivelata con Mal di pietre. È anche la storia del nonno della narratrice, figura potente e silenziosa, il maggior alleato di madame. Ed è la storia dei sacrifici propiziatori per farli stare in piedi. Madame crede nella magia e la distribuisce in modi personali e approssimativi allo scopo di rendere la gente più felice, perché “senza la magia la vita è solo un grande spavento”.
Il terzo romanzo di Milena Agus, il terzo capolavoro.
(Ed. Nottetempo)

Bibliografia Milena Agus

Lascia un commento

*
To prove that you're not a bot, enter this code
Anti-Spam Image