L’analfabeta – Agota Kristof

Incipit L’analfabeta

Leggo. È come una malattia. Leggo tutto ciò che mi capita sottomano, sotto gli occhi: giornali, libri di testo, manifesti, pezzi di carta trovati per strada, ricette di cucina, libri per bambini. Tutto ciò che è a caratteri di stampa.
Ho quattro anni. La guerra è appena cominciata.

Incipit tratto da:
Titolo: L’analfabeta. Racconto autobiografico
Autrice: Agota Kristof
Traduzione: Letizia Balzani
Titolo originale: L’analphabète. Récit autobiographique
Casa editrice: Casagrande

Bibliografia Agota Kristof

Copertine di L'analfabeta di Agota Kristof

Incipit L’analphabète

Je lis. C’est comme une maladie. Je lis tout ce qui me tombe sous la main,
sous les yeux : journaux, livres d’école, af?ches, bouts de papier trouvés dans la
rue, recettes de cuisine, livres d’enfant. Tout ce qui est imprimé.
J’ai quatre ans. La guerre vient de commencer.

Incipit tratto da:
Titre: L’analphabète. Récit autobiographique
Auteur: Agota Kristof
Editeur: Editions Zoé
Langue: Français
Quarta di copertina / Trama 

Undici capitoli per undici episodi della sua vita, dalla bambina che divora i libri in Ungheria alla scrittura dei primi libri in francese. L’infanzia felice, la povertà del dopoguerra, gli anni di solitudine in collegio, la morte di Stalin, la lingua materna e le lingua nemiche (il tedesco, il russo e in un certo senso anche il francese), la fuga in Austria e l’arrivo a Losanna, profuga con un bebè. Quella che Agota Kristof ci racconta nell’Analfabeta è una storia tenera e spiritosa, asciutta, senza una parola di troppo.
(Ed. Casagrande)

Indice cronologico opere Agota Kristof