Informativa


David Copperfield – Charles Dickens

Incipit David Copperfield

Se io debba risultare l’eroe della mia vita, o se questo posto debba essere tenuto da un altro, lo mostreranno queste pagine. Per iniziare il racconto della mia vita con l’inizio stesso della mia esistenza, dirò che sono nato (così mi hanno detto e lo credo) un Venerdì, a mezzanotte in punto. Fu notato che cominciammo, l’orologio a suonare e io a vagire, nello stesso istante.
In considerazione del giorno e dell’ora della mia nascita, la balia e alcune sagge donne del vicinato che si erano vivamente interessate a me parecchi mesi prima che ci fosse una qualche possibilità che io ne fossi personalmente informato, dichiararono, primo, che ero destinato a una vita infelice; e, secondo, che avrei avuto il dono di vedere spiriti e fantasmi. Essendo queste due prerogative inevitabilmente proprie, a quanto esse credevano, di tutti gli sfortunati bamboli di ambo i sessi nati nelle tarde ore della notte di un venerdì.
Non ho bisogno di dir nulla sul primo punto perché niente, meglio della mia storia stessa, può dimostrare se la predizione si sia rivelata esatta o no alla prova dei fatti. Circa il secondo punto della questione devo solo notare che, a meno che non abbia fatto prova di questa mia facoltà durante la mia prima infanzia, non la ho ancora sperimentata. Ma non sono affatto dispiaciuto di non averlo potuto fare; e, se qualcun altro godesse attualmente di questo potere, gli auguro di cuore di poterlo mantenere.

Incipit tratto da:

      • Titolo: David Copperfield
      • Autore: Charles Dickens
      • Titolo originale: David Copperfield
      • Traduzione: Ugo Dèttore
      • Casa editrice: Garzanti

 

Bibliografia Charles Dickens

David Copperfield di Charles Dickens

Incipit David Copperfield

Whether I shall turn out to be the hero of my own life, or whether that station will be held by anybody else, these pages must show. To begin my life with the beginning of my life, I record that I was born (as I have been informed and believe) on a Friday, at twelve o’clock at night. It was remarked that the clock began to strike, and I began to cry, simultaneously.
In consideration of the day and hour of my birth, it was declared by the nurse, and by some sage women in the neighbourhood who had taken a lively interest in me several months before there was any possibility of our becoming personally acquainted, first, that I was destined to be unlucky in life; and secondly, that I was privileged to see ghosts and spirits; both these gifts inevitably attaching, as they believed, to all unlucky infants of either gender, born towards the small hours on a Friday night.
I need say nothing here, on the first head, because nothing can show better than my history whether that prediction was verified or falsified by the result. On the second branch of the question, I will only remark, that unless I ran through that part of my inheritance while I was still a baby, I have not come into it yet. But I do not at all complain of having been kept out of this property; and if anybody else should be in the present enjoyment of it, he is heartily welcome to keep it.

Incipit tratto da:

      • Title: David Copperfield
      • Author: Charles Dickens
      • Publisher: eBooks@Adelaide
      • Language: English

Quarta di copertina / Trama
La massiccia presenza, nel David Copperfield, di episodi e figure tratti dalla vita di Dickens corrisponde in maniera evidente al bisogno di tracciare un bilancio, in un momento cruciale del percorso artistico ed esistenziale dell’autore. Le rocambolesche avventure di David, privato e infine reintegrato del proprio rango borghese; la rovina del meschino e crudele Uriah Heep; la figura controversa del cinico intellettuale Steerforth – che, tra l’altro, precorre i modi dello Stavrogin dostoevskijano – concorrono a creare un impasto drammatico di eccezionale intensità, sul quale l’autore proietta, più che in ogni altra sua opera, una morale consolatoria e edificante.
(Ed. Garzanti)

Bibliografia Charles Dickens

Da questo romanzo in svariate versioni sono stati tratti diversi film tra cui David Copperfield per la regia di George Cukor (1935)

Locandina David Copperfield

Lascia un commento

*
To prove that you're not a bot, enter this code
Anti-Spam Image