Informativa


Un mese con Montalbano – Andrea Camilleri

Incipit Un mese con Montalbano

Annibale Verruso ha scoperto che sua moglie gli mette le corna e vuole farla ammazzare. Se la cosa càpita, la responsabilitò è vostra!
La lettera anonima, scritta a stampatello, con una biro nìvura, era partita da Montelusa genericamente indirizzata al Commissariato di Pubblica Sicurezza di Vìgata. L’ispettore Fazio, che era addetto a smistare la posta in arrivo, l’aveva letta e immediatamente consegnata al suo superiore, il commissario Salvo Montalbano. Il quale, quella mattina, dato che tirava libeccio, era insitàto sull’agro, ce l’aveva a morte con se stesso e con l’universo criato.
“Chi mincia è questo verruso?”
“Non lo saccio, dottore.”
“Cerca di saperlo e poi me lo vieni a contare.”

Incipit tratto da:

    • Titolo: Un mese con Montalbano
    • Autore: Andrea Camilleri
    • Casa editrice: Mondadori

Bibliografia Andrea Camilleri

Un mese con Montalbano di Andrea Camilleri

Quarta di copertina / Trama
Trenta crimini da risolvere. Delitti d’amore, d’interesse, di mafia; frutto di ambizione, di esaltazione, di esplosivo furore o di logorante quotidianità. Trenta indagini alla ricerca di una giustizia che il commissario Montalbano si sforza di perseguire nel cuore della Sicilia. Un uomo con un’esistenza ordinaria, da funzionario integerrimo, con un’eterna fidanzata lontana, in Liguria, e tre grandi passioni: il cibo, il buon vino e la letteratura. Brusco, talvolta scorbutico, ma dotato di un’irresistibile carica di umanità e di ironia. Salvo Montalbano applica la propria intelligenza a uno straordinario campionario di delitti, premeditati o preterintenzionali, inscenati, minacciati o solo simulati. Un mondo feroce e violento, che egli affronta con le armi della logica, ma anche con quelle della pietà e dell’umorismo.
(Ed. Oscar Mondadori, Best Sellers)

Bibliografia Andrea Camilleri

Lascia un commento

*
To prove that you're not a bot, enter this code
Anti-Spam Image