La terra della mia anima – Massimo Carlotto

Beniamino arrivò, come sempre, senza avvertire.

Incipit La Terra Della Mia Anima

Beniamino arrivò, come sempre, senza avvertire. Stavo lavorando sotto il loggiato quando lo vidi scendere dal taxi. Dalla grandezza della valigia capii che si sarebbe fermato abbastanza a lungo. Si tolse la giacca e andò subito nel capanno degli attrezzi. Tornò con una cesoia e un segaccio.

Incipit tratto da:
Titolo: La terra della mia anima
Autore: Massimo Carlotto
Casa editrice: e/o

Bibliografia Massimo Carlotto

Copertine di La terra della mia anima di Massimo Carlotto
Quarta di copertina / Trama

La terra della mia anima racconta la vita, quella vera, di un personaggio già noto ai lettori di Massimo Carlotto: Beniamino Rossini. Dopo essere stato compagno di avventure dell’Alligatore in cinque romanzi, il vecchio Rossini ha deciso, quando ha saputo di essere gravemente malato, di raccontare la sua “malavita” e di farlo nella forma di un romanzo di avventure scritto dal suo amico Massimo.
La storia parte dall’immediato dopoguerra e arriva quasi ai giorni nostri, dalla Milano liberata dai partigiani al confine con la Svizzera, dal Libano a Malta, da Venezia alla Croazia della recente guerra civile. Storie di contrabbando. Storie di rapine. Storie di donne e uomini. Per Rossini la terra della mia anima è la frontiera, luogo di avventura per eccellenza ma anche di amicizie, amori, tradimenti, passioni politiche.
(Ed. e/o; Tascabili)

Indice cronologico opere Massimo Carlotto