Informativa


Almeno 5 – Erri De Luca e Gennaro Matino

Incipit Almeno 5

In queste pagine si prendono alla lettera i sensi fisici della divinità nella scrittura sacra. Non sono simboli, ma fatti. Dove si legge il dito di lod [lod, prima lettera del tetragramma, l’impronunciabile nome e la sigla che d’ora in poi indica il santo] che scrive le prime due tavole del Sinai, in quel punto e in quel posto Mosè assiste al concreto dettaglio di un dito che scolpisce le parole.
(Dal dito al terremoto)

Incipit tratto da:

    • Titolo: Almeno 5
    • Autori: Erri De Luca e Gennaro Matino
    • Casa editrice: Feltrinelli

Bibliografia Erri De Luca

Almeno 5 di Erri De Luca

Quarta di copertina / Trama
Vista, udito, tatto, gusto, olfatto. La fisicità della divinità deve essere presa alla lettera. Erri De Luca e Gennaro Matino vanno dritti alla sostanza della lingua sacra. Perché le scritture per parlarci devono adottare vie di comunicazione a noi familiari. Gli apostoli vedono Dio, lo toccano, sentono la sua voce, ne percepiscono il profumo, condividono il pane nell’ultima cena.
Dai sensi legati alla percezione della divinità il passaggio alla sacralità del sentire espressa dal corpo avviene quasi automatico. Intendere l’essenza di Dio è anche scoprire la forza degli utensili (i sensi) che permettono questa comprensione.
Se De Luca percorre come suo solito una strada che va dall’evidenza delle cose alla loro manifestazione divina, Matino fa il cammino inverso, dalla spiritualità alla concretezza. Si trovano a metà strada. E a metà strada li aspetta una verità da condividere.
(Ed. Feltrinelli; Varia)

Bibliografia Erri De Luca

Lascia un commento

*
To prove that you're not a bot, enter this code
Anti-Spam Image