I figli degli uomini – P.D. James

Incipit I figli degli uomini

Venerdì 1 gennaio 2021
Oggi, 1 gennaio 2021, tre minuti dopo mezzanotte, l’ultimo essere umano nato sulla terra è rimasto ucciso in una rissa in un bar di un sobborgo di Buenos Aires. Aveva venticinque anni, due mesi e dodici giorni. Stando alle prime notizie trapelate sull’incidente, Joseph Ricardo è morto come era vissuto. La particolarità, se così la si può chiamare, di essere stato l’ultimo uomo che risulta nato all’anagrafe, pur prescindendo da qualsiasi virtù o dote personale, rappresentò sempre una difficoltà per lui. Ora è morto. La notizia è stata diffusa qui in Gran Bretagna al giornale radio delle nove e io l’ho sentita per caso. Mi apprestavo a iniziare questo diario della seconda metà della mia vita quando, accorgendomi dell’ora, pensai che tanto valeva ascoltare i titoli del giornale radio delle nove. La morte di Riccardo è stata annunciata per ultima e solo di sfuggita, poche frasi pronunciate senza enfasi dalla voce volutamente piatta del giornalista. Quando l’ho sentita, mi è parso un piccolo motivo in più per iniziare il diario proprio oggi, Capodanno e mio cinquantesimo compleanno. Da bambino questa particolarità mi piaceva, nonostante il fatto che, data la vicinanza tra il mio compleanno e Natale, ricevessi un unico regalo, che non sembrava mai molto più grande di quello che avrei ricevuto in ogni caso.

Incipit tratto da:

    • Titolo: I figli degli uomini
    • Autrice: P.D. James
    • Traduzione: Anna Maria Biavasco e Valentina Guani
    • Titolo originale: The children of men
    • Casa editrice: Mondadori

Bibliografia di P.D. James

I figli degli uomini di P.D. James

Incipit The Children of Men

Friday 1 January 2021
Early this morning, 1 January 2021, three minutes after midnight, the last human being to be born on earth was killed in a pub brawl in a suburb of Buenos Aires, aged twenty-five years two months and twelve days. If the first reports are to be believed, Joseph Ricardo died as he had lived. The distinction, if one can call it that, of being the last human whose birth was officially recorded, unrelated as it was to any personal virtue or talent, had always been difficult for him to handle. And now he is dead. The news was given to us here in Britain on the nine o’clock programme of the State Radio Service and I heard it fortuitously. I had settled down to begin this diary of the last half of my life when I noticed the time and thought I might as well catch the headlines to the nine o’clock bulletin. Ricardo’s death was the last item mentioned, and then only briefly, a couple of sentences delivered without emphasis in the newscaster’s carefully non-committal voice. But it seemed to me, hearing it, that it was a small additional justification for beginning the diary today; the first day of a new year and my fiftieth birthday. As a child I had always liked that distinction, despite the inconvenience of having it follow Christmas too quickly so that one present – it never seemed notably superior to the one I would in any case have received – had to do for both celebrations.

Incipit tratto da:

  • Title: The Children of Men
  • Author: P.D. James
  • Publisher: Knopf Doubleday
  • Language: English

Risvolto di copertina / Trama
Con questo singolare romanzo, P.D. James ci trasporta nell’Inghilterra dell’immediato futuro. Siamo nel 2021, ma già da tempo l’umanità è diventata sterile e sembra avviata alla fine. Gli Stati di tutto il mondo stanno preparando la loro testimonianza per una posterità a cui sono in pochi a credere, mentre l’Inghilterra è retta da un carismatico dittatore che governa con dispotico egualitarismo. I vecchi sono incoraggiati a suicidarsi, i criminali esiliati e abbandonati, gli immigrati soggetti a una sorta di schiavitù. A descriverci questa società futura è Theo Faron, storico di Oxford e cugino del Governatore di Inghilterra. La sua è una vita appartata, finché il caso non gli fa incontrare una giovane donna, membro di un gruppo di ribelli che sfidano il potere del dittatore e coinvolgono Theo nei loro piani, chiamandolo all’azione in un percorso mortale che non avrebbe mai immaginato…
(Ed. Mondadori; Coll. La Signora del Delitto)

Bibliografia di P.D. James

Da questo romanzo il film I figli degli uomini (Children of Men) per la regia di Alfonso Cuarón 2006

Locandina I figli degli uomini