Informativa


Il libro dei morti – Patricia Cornwell

Incipit Il libro dei morti

Roma
Rumore di acqua che scorre. Una vasca di piastrelle grigie a filo del pavimento di cotto.
L’acqua esce lenta da un vecchi rubinetto di ottone mentre fuori cala la sera. Oltre i vetri antichi,leggermente ondulati, delle finestre ci sono la piazza, la fontana e il buio.
La ragazza è seduta in silenzio nella vasca piena d’acqua e l’acqua è gelida, con cubetti di ghiaccio che si sciolgono a poco a poco. Il suo sguardo è quasi spento, ormai. All’inizio i suoi occhi erano come mani protese verso di lui, che imploravano salvezza: adesso sono dello stesso azzurro violaccio del tramonto. Non c’è quasi più nulla, dietro. Fra poco si chiuderanno.

Incipit tratto da:

    • Titolo: Il libro dei morti
    • Autrice: Patricia Cornwell
    • Traduzione: Annamaria Biavasco e Valentina Guani
    • Titolo originale: Book of the dead
    • Casa editrice: Mondadori

Bibliografia Patricia Cornwell

Il libro dei morti di Patricia Cornwell
Incipit Book of the Dead

Water splashing. A gray mosaic tile tub sunk deep into a terracotta floor.
Water pours slowly from an old brass spout, and darkness pours through a window. On the other side of old, wavy glass is the piazza, and the fountain, and the night.
She sits quietly in water, and the water is very cold, with melting ice cubes in it, and there is little in her eyes nothing much there anymore. At first, her eyes were like hands reaching out to him, begging him to save her. Now her eyes are the bruised blue of dusk. Whatever was in them has almost left. Soon she will sleep.

Incipit tratto da:

  • Title: Book of the dead
  • Author: Patricia Cornwell
  • Publisher: Sphere
  • Language: English

Quarta di copertina / Trama
Dopo l’ultimo, devastante caso che l’ha vista in azione in Florida, Kay Scarpetta decide che nella sua vita è giunto il momento di una svolta, non solo professionale. Si trasferisce così a Charleston, nel South Carolina, dove apre uno studio di patologia forense con l’irrinunciabile aiuto della nipote Lucy e del fidato Pete Marino. Proprio quando sembra prendere avvio una tranquilla esistenza nella routine della provincia americana, Kay è chiamata a Roma per collaborare con i carabinieri che investigano sull’orrenda fine di una giovane campionessa di tennis statunitense. L’alone di mistero che circonda il delitto si infittisce al ritorno della dottoressa a Charleston, quando emergono angoscianti collegamenti tra il caso insoluto di Roma e quello di un bambino morto in seguito alle privazioni e ai maltrattamenti subiti. E a tutto ciò non sembra essere estranea un’antica nemica di Kay, la psichiatra Marilyn Self¿ Cosa lega questi casi? Perché l’assassino scrive alla dottoressa Self prima di uccidere le sue vittime e di accanirsi con inaudita ferocia sui loro corpi? Ancora una volta Kay Scarpetta dovrà mettersi sulle tracce del colpevole, interpretandone i messaggi prima che sia troppo tardi. L’ambientazione in un Sud degli Stati Uniti sordido e ambiguo, il ritmo serrato dell’indagine psicologica, i tormentati retroscena sentimentali della protagonista, la sua impareggiabile capacità di sondare gli abissi dell’animo umano fanno di Il libro dei morti un thriller cupo e coinvolgente: l’ultimo appassionante capitolo della saga che ha per protagonista l’anatomopatologa più famosa del mondo.
(Ed. Mondadori; Omnibus Stranieri)

Bibliografia Patricia Cornwell

Lascia un commento

*
To prove that you're not a bot, enter this code
Anti-Spam Image