Informativa


Storia di Irene – Erri De Luca

Incipit Storia di Irene

Irene ha gli occhi tondi dei pesci, degli uccelli, dei mammiferi. Neanche nel sorriso accennano alla piega obliqua.
È orfana, ha quattordici anni e presto partorisce.
Vive in una stanza che era di stalla per l’asino e ora è per lei.
Il proprietario è partito per l’Australia. La casa è in fitto a una coppia olandese, tutto l’anno, la stalla è per Irene.
C’è un letto di pietra e un materasso di foglie secche di cespuglio. Crescono pochi alberi, bassi per via del vento che li piega.
Stanno ancorati al suolo con le radici che s’attorcigliano alle pietre. Se sradicati mostrano all’aria la sconfitta della loro presa.
Così pure dalle isole greche ripartono per l’emigrazione. Gli uomini sono simili agli alberi.
Erano tornati a casa dai mestieri lontani, adesso rivanno dove trovarono una buona sorte.

Incipit tratto da:

    • Titolo: Storia di Irene
    • Autore: Erri De Luca
    • Casa editrice: Feltrinelli

Bibliografia Erri De Luca

Storia di Irene di Erri De Luca

Quarta di copertina / Trama
Una bambina salvata in mare dai delfini cresce orfana su un’isola greca. Si chiama Irene, di giorno vive in terraferma, di notte si unisce in mare alla sua vera famiglia. A quattordici anni è incinta e consegna a uno straniero di passaggio la sua storia.
(Ed. Feltrinelli)

Bibliografia Erri De Luca